Tag Archives: titoli strutturati

Assicurazioni - Reclami - Generico (2) Imc

Anche la previdenza in cerca di «sintesi»

Anche la previdenza in cerca di «sintesi»

(di Antonio Criscione – Plus24) Intervista a Germana Martano, Direttore Generale Anasf Quali sono i vantaggi del formato Kid? I vantaggi del Kid sono numerosi e sono pensati per garantire una comunicazione chiara e facilmente comprensibile, che consenta ai risparmiatori di assumere delle scelte di investimento informate e consapevoli. Altra caratteristica fondamentale è la standardizzazione.

Procura Torino Imc

Caso Unipol-Fonsai, inchiesta spostata da Milano a Torino

(Autore: Luigi Ferrarella – Corriere della Sera) La decisione del pg della Cassazione. Le due procure indagavano sulla fusione Colpo di scena nell’inchiesta Unipol-Fonsai della Procura di Milano che in maggio aveva indagato l’amministratore delegato di Unipol ed ex a.d. di Fondiaria, Carlo Cimbri, per il reato di aggiotaggio informativo, in ipotesi commesso in comunicati

Carlo Cimbri (4) Imc

Cimbri: entro l’anno Banca Sai sarà integrata in Unipol Banca

Unipol vara una semplificazione societaria ed entro l’anno Banca Sai sarà integrata in Unipol Banca. Ad annunciarlo è stato ieri il ceo del gruppo Carlo Cimbri insieme ai conti. Il gruppo assicurativo ha chiuso i primi sei mesi con un utile consolidato di 357 milioni (+4,5%) Il nuovo slogan nella lunga marcia di consolidamento della

IVASS

Sui titoli strutturati di Unipol le accuse dell’Ivass a Consob

Una lettera del 2013 di Rossi a Vegas lamentava i ritardi sull’analisi. La ricostruzione dell’ex commissario Pezzinga: l’autorità di Borsa era spaccata Il nodo del valore del portafoglio titoli strutturati di Unipol creò, nel corso del 2013, forti tensioni tra l’Ivass e la Consob, sfociate in una dura lettera indirizzata al presidente dell’authority di Borsa,

Sugli strutturati Unipol guadagna oltre 80 milioni

I titoli di livello 3 complessivamente valgono 3,5 miliardi, pari al 7% del totale delle attività iscritte al fair value Il portafoglio strutturati di UnipolSai al 27 maggio 2014 era pari a 6,545 miliardi di euro e incorporava una plusvalenza latente di 82 milioni di euro. Il dato, secondo quanto ha potuto ricostruire Il Sole

“Processo” alla CONSOB per l’operazione Unipol: Cimbri unico player in pista, ma l’Authority va rafforzata

Detraendo aumenti di capitale e dividendi, le azioni hanno raddoppiato il loro valore. E non c’erano alternative: il punto debole di Sator e Palladio era la totale assenza di chiarezza sulle fonti finanziarie reali. Ma ora vanno rivisti i poteri della vigilanza di Borsa e nominato il terzo commissario mancante Gli avvisi di garanzia sul

Unipol e il peso dei titoli strutturati sugli investimenti

C’è una ragione, una qualsivoglia logica perché una grande compagnia assicurativa investa oltre un terzo del suo portafoglio in titoli strutturati, derivati cioè di complessa fattura e con rischi amplificati rispetto a normali investimenti in azioni o BTp? Apparentemente nessuna. Eppure per Unipol, caso unico tra gli assicurativi, mettere 7,6 miliardi dei premi incassati in

Le Casse ai raggi X della Covip

La Commissione di vigilanza dei fondi pensione: a breve la nuova legge sugli investimenti. In alcuni enti la presenza di titoli strutturati resta alta La stagione dell’ingegneria finanziaria dei titoli strutturati non può dirsi passata in casa delle Casse di previdenza. In questi anni, dal crack della Banca Lehman Brothers avvenuto nel 2008 in poi,

Fusione Unipol-Fonsai, anche Torino indaga Cimbri

Per la procura del capoluogo lombardo, l’ipotesi è aggiotaggio: nella trattativa ci sarebbero stati concambi fatti quadrare “magicamente”, “mutualità di bilancio. L’inchiesta risale ai mesi delle intercettazioni della Guardi di finanza Carlo Cimbri, ad di UnipolSai, è indagato anche a Torino per il reato di aggiotaggio nella fusione Unipol-Fonsai. E ancora una volta le due

UnipolSai HiRes Rettangolare

UnipolSai, così i giudici riaprono il sipario sull’ultimo atto del “salotto”

Concambi sotto accusa, valutazioni a rischio sugli attivi del gruppo cooperativo, l’esclusione dell’ipotesi Sator-Palladio che avrebbe favorito i piccoli azionisti. Le ombre sulla ultima operazione di sistema di Mediobanca La disputa finanziaria per il controllo di Fondiaria-Sai, che si concluse all’inizio dell’anno con l’incorporazione della compagnia della famiglia Ligresti nel gruppo bolognese Unipol, ha ancora

Top