Tag Archives: tuir

Welfare aziendale - Employee benefits (2) Imc

Welfare aziendale, partnership tra AON e Confindustria Toscana Sud

Welfare aziendale, partnership tra AON e Confindustria Toscana Sud

Confindustria Toscana Sud e AON, gruppo multinazionale operante nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa, hanno realizzato una piattaforma per il welfare aziendale (Welfare Confindustria Toscana Sud) che sarà messa a disposizione delle aziende del territorio associate alla Confederazione. La piattaforma – si legge in una nota – “propone servizi

Agenzia delle Entrate HiRes (3) HP

Agenzia delle Entrate, chiarimenti su premi di risultato e welfare aziendale

Circolare dell’Agenzia con le indicazioni su certificazioni uniche tardive e nuove misure di favore Nessuna sanzione per le aziende che, per consentire al dipendente di applicare in dichiarazione dei redditi l’imposta sostitutiva del 10% sui premi di risultato ricevuti, inviano tardivamente all’Agenzia delle Entrate una nuova certificazione unica nei casi di verifica del raggiungimento dell’obiettivo successiva al

Agenzia delle Entrate HiRes (3) HP

Piani individuali di risparmio a lungo termine (Pir), le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate

Con la circolare 3/E arrivano i chiarimenti dell’Agenzia per risparmiatori e operatori, dopo le linee guida sul regime di non imponibilità introdotto dalla legge di bilancio 2017 e pubblicate ad ottobre 2017 dal ministero dell’Economia Arrivano i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate per risparmiatori e operatori del settore sui piani individuali di risparmio a lungo termine (Pir), dopo

Assoprevidenza (3)

Assoprevidenza, allarme fisco per i Fondi sanitari assistenziali

Secondo l’associazione per la previdenza e assistenza complementare “sono enti non commerciali, ma non c’è più una legge che lo dice”. Il corto circuito normativo sarebbe stato innescato dal nuovo testo del Codice del Terzo Settore. Possibili conseguenze su contabilità e tassazione, coinvolti 11 milioni di lavoratori. Il presidente di Assoprevidenza Sergio Corbello: “Subito un

Welfare - Progettazione Imc

AON, partnership con Confindustria Venezia Giulia per la nuova piattaforma di welfare aziendale

Si chiama WIN – Welfare INnovativo la piattaforma per il welfare aziendale realizzata da Confindustria Venezia Giulia e AON, gruppo operante nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa. La piattaforma – si legge in una nota congiunta – nasce per rendere disponibili i benefici del welfare aziendale ad aziende di

Indagine - Controllo Imc

Il Fisco vigila sui vantaggi dei «Pir»

(di Stefano Sirocchi – Quotidiano del Fisco) Il regime introdotto dalla legge di Bilancio dà notevole attrattività ai Piani individuali di risparmio a lungo termine. L’esenzione è soggetta a vincoli di durata, di importo e di destinazione delle somme Gli aspetti fiscali hanno un ruolo chiave nella diffusione dei Pir, i Piani individuali di risparmio

avvocati-giurisprudenza-normativa-imc

Flat tax, l’imposta sostitutiva grava sulle polizze vita delle compagnie straniere

(di Paolo Ludovici – Quotidiano del Fisco) La circolare del 23 maggio 2017, n. 17/E a commento del regime agevolativo previsto dall’articolo 24-bis Tuir per le persone fisiche che trasferiscono la residenza in Italia dedica limitata attenzione alle conseguenze che l’esercizio dell’opzione per tale regime può avere sull’operatività degli intermediari finanziari italiani. In termini generali,

Fisco - Spesometro Imc

Se la fiscalità è amica-nemica dei giovani Pir

(di Lucilla Incorvati – Plus24) Sul cammino virtuoso che hanno appena intrapreso, i Pir (Piani individuali di Risparmio) potrebbero trovare qualche ostacolo. Ma andiamo con ordine. Questi strumenti piacciono e lo dimostra la raccolta che ha già superato i 3 miliardi, andando al di là di ogni previsione. Piacciono soprattutto per il vantaggio fiscale che

lavoratori-autonomi-professionisti-imc

Autonomi, con il Jobs Act spese di aggiornamento deducibili fino a 10mila euro

(di Giorgio Gavelli – Quotidiano del Diritto) Per le spese di aggiornamento dei professionisti, il tetto annuo dei 10.000 euro sostituisce la pregressa deducibilità limitata al 50%, che contrastava in maniera evidente con l’obbligo deontologico alla frequenza. I costi di viaggio e soggiorno collegati all’aggiornamento non sono più disciplinati in modo specifico, per cui rientreranno

Welfare aziendale - Employee benefits Imc

Detassazione ampia per i premi convertiti in welfare aziendale

(di Stefano Sirocchi – Quotidiano del Lavoro) Per alcuni benefit basta rispettare i vincoli previsti per la produttività. Le regole più favorevoli introdotte da quest’anno valgono per previdenza complementare, assistenza sanitaria e azioni ai dipendenti Con la legge di bilancio 2017 l’incentivo fiscale per l’incremento della produttività aziendale riguarda importi più elevati rispetto al passato:

Top