Tag Archives: ubs

Startup - Investimenti - Venture capital (Immagine Jack Moreh - Freerange Stock) Imc

Helvetia lancia un venture fund per investimenti in start-up

Helvetia lancia un venture fund per investimenti in start-up

Il gruppo assicurativo di San Gallo ha lanciato un proprio venture fund per investimenti in start up. La gestione spetterà al nuovo reparto Digital Venture all’interno della divisione Sviluppo aziendale, diretta da Martin Tschopp Helvetia Assicurazioni ha lanciato da inizio anno l’Helvetia Venture Fund, fondo che investe sistematicamente in start-up “che contribuiscono alla trasformazione digitale

Real estate - Settore immobiliare Imc

Idea Fimit lancia fondi immobiliari per 600 milioni

(di Paola Dezza – Il Sole 24 Ore) Tra i sottoscrittori Poste Vita e il private equity Usa GreenOak Risale verso quota 8,5 miliardi di euro la massa gestita da Idea Fimit Sgr, grazie al lancio appena approvato di tre fondi immobiliari riservati. Il primo prodotto è stato battezzato Diamond italian properties ed è interamente

Zurich (3)

Zurich punta 400 milioni di Euro in fondi immobiliari Ubs

(di Paola Dezza – Il Sole 24 Ore) In una fase di forte volatilità sui mercati azionari internazionali, il real estate italiano sembra dare alcuni segnali di tenuta. A dimostrarlo anche l’interesse crescente da parte di investitori internazionali. Adesso è la volta del gruppo Zurich che ha deciso di impegnare 400 milioni di euro, totalmente

Thomas Buberl Imc

Le assicurazioni europee aprono ai top manager internazionali

(di Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore) Sempre più frequente la scelta non «nazionale». Axa, Generali e Zurich hanno scelto di affidare il timone a uomini estranei alle logiche locali per provare a sposare una linea più globale Il prossimo 21 giugno Axa alzerà il velo sul nuovo piano strategico. A presentarlo, al fianco

Poste Italiane - Ufficio postale Imc

C’è Poste per le polizze Allianz

(di Anna Messia – Milano Finanza) La compagnia del gruppo di Caio tra i pretendenti al portafoglio da 4,5 miliardi. Tra le offerte non vincolanti recapitate a Goldman Sachs figura anche quella di Cinven, mentre il fondo americano Apollo si è sfilato. Prezzo stimato tra 45 e 50 milioni di euro Si scalda il dossier

Condominio (3) Imc

Assicurazioni, mattone di ritorno

(di Anna Messia – Milano Finanza) Le compagnie al gran riassetto degli immobili. Poste Vita vuole comprare per 1 miliardo e Generali ne vende altrettanti. In pista Zurich e Sara Assicurazioni in fermento sul mattone. Un po’ per effetto delle nuove regole di Solvency II e un po’ per cercare rendimenti più appetibili in un

Generali Expo Milano - Philippe Donnet Imc

Donnet in Generali Italia fino a fine anno

(di Anna Messia – Milano Finanza) Il consiglio di amministrazione che il 17 marzo scorso ha nominato Philippe Donnet (nella foto) nuovo amministratore delegato del gruppo Generali, aveva chiarito subito che il manager avrebbe continuato a ricoprire anche il ruolo di numero uno di Generali Italia. Doppio incarico che, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza,

Generali - Facciata sede Trieste Imc

Generali, in vendita 69 immobili in Europa per un miliardo

(di Paola Dezza – Il Sole 24 Ore) Offerte non vincolanti da quattro operatori Nuova operazione all’orizzonte per il gruppo assicurativo Generali. Il team a capo della divisione immobiliare ha scelto di fare cassa mettendo sul mercato un portafoglio paneuropeo da un miliardo di euro composto da 69 asset da vendere entro la fine dell’anno.

Poste Vita HiRes HP

Postevita, un miliardo in immobili

(Fonte: Il Sole 24 Ore) È in arrivo un maxi-mandato di Poste Vita per investire nel settore immobiliare europeo. Il gruppo assicurativo ha deciso di puntare sul real estate e, secondo quanto risulta a Radiocor, ha dato incarico a tre colossi internazionali per individuare opportunità di investimento a 360 gradi nel Vecchio Continente. Si tratta

Banca Generali HiRes (2)

Piermario Motta (Banca Generali): «Facciamo shopping nel mondo delle fiduciarie»

(di Gianluca De Mayo – Libero Quotidiano) Banca Generali ha comunicato dati sul 2015 da capogiro: l’utile netto consolidato è salito del 27% a 203,6 milioni di euro, i ricavi sono arrivati a 466 milioni con un balzo dell’11% e il cost/income ratio è sceso del 36,5%. A far la gioia dei risparmiatori si aggiunge

Top