Tagetik Insurance Day – Lucca 8/9 settembre

Tagetik Insurance Day Imc

Tagetik Insurance Day Imc

L’azienda multinazionale di Lucca, attiva nel mercato delle soluzioni software per il performance management, è pronta a presentare un software per il controllo e la trasparenza dei dati finanziari

Nei prossimi cinque anni il mondo assicurativo dovrà affrontare una trasformazione molto complessa, che investirà i modelli di consumo, le tecnologie, i nuovi rischi, le esigenze di conformità e variabilità dei mercati finanziari e la soddisfazione dei requisiti imposti a livello comunitario per la gestione e il controllo dei rischi e per garantire la trasparenza degli strumenti finanziari. A questa equazione intende dare risposte Tagetik, la multinazionale nata nel 1986 a Lucca – leader nel mercato delle soluzioni software per il performance management – che conta 31 sedi in tutto il mondo e circa 850 dipendenti, di cui più di 200 impiegati nella sede toscana. E proprio l’azienda ha promosso, per il prossimo 8 e 9 settembre, il Tagetik Insurance Day, il giorno delle assicurazioni, nel quale incontrerà nella propria città natale il network delle compagnie assicurative italiane ed europee che utilizzano la soluzione software elaborata dalla multinazionale.

L’evento – si legge in una nota – sarà l’occasione per presentare il sistema messo a punto da Tagetik: una soluzione “pre-packaged” creata per soddisfare i rigorosi requisiti imposti dalla direttiva europea Solvency II, che chiede un’uniformità nella regolamentazione delle assicurazioni nell’area EU e una riduzione del rischio di insolvenza. Si tratta in pratica di una sorta di calcolatore dei dati finanziari in grado di soddisfare i parametri imposti da Bruxelles e di automatizzarne la gestione. Una soluzione a cui l’azienda lucchese lavora dal 2012, “tanto che è in grado di soddisfare con successo tutti i punti previsti nel Pillar 3 della normativa europea”, entrato in vigore a gennaio scorso per regolare la trasparenza nella pubblicazione e nel reporting dei dati finanziari. Tagetik è stata infatti una delle prime aziende di software a sviluppare un sistema simile, “forte della conoscenza maturata in trent’anni di esperienza nella gestione dei requisiti normativi per il mercato bancario, con un’attenzione specifica al mondo della trasparenza e dell’integrazione dei dati finanziari”.

Un sistema, quello pensato da Tagetik per il mondo assicurativo, che, grazie anche al costante aggiornamento interno, (per cui i clienti, sottolinea l’azienda, non devono occuparsi di modificare la soluzione secondo i cambiamenti della normativa), è stato scelto dall’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici (ANIA) e da compagnie di assicurazione come Assicurazioni Generali, Talanx, Aegon, Triglav, AIG, Allianz, Poste Vita, Menzis e Univè, arrivando a contare circa 265 compagnie e 2.300 utenti che quotidianamente utilizzano il software dell’azienda toscana.

Tornando al Tagetik Insurance Day, l’iniziativa – prosegue la nota – nasce dalla volontà dell’azienda di offrire strumenti di supporto alle compagnie assicurative affinché possano prepararsi alle richieste imminenti e ai cambiamenti futuri, dando loro la possibilità di confrontarsi direttamente con gli esperti in materia. La finalità del meeting “è incentivare una discussione sulle sfide poste dal mercato, sulle politiche di settore e sulle migliori pratiche da attuare, avendo sempre come punto di riferimento la legislazione attuale, dentro cui muoversi e alla quale adeguarsi”. Ma non solo. Durante la due giorni di Lucca alla parte teorica verrà infatti affiancata quella pratica e più strettamente tecnologica, che vedrà gli esperti dell’azienda a confronto con il management e i responsabili dell’area “Amministrazione, Finanza, Controllo e Rischio” delle compagnie assicurative, “per supportare questi ultimi nella pianificazione del business e nel soddisfare i requisiti sempre più stringenti richiesti dagli standard internazionali di comunicazione finanziaria” (IFRS) e dall’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA) attraverso numerose direttive in materia.

Intermedia Channel

Related posts

Top