Talanx, utile netto 2017 a 670 milioni di Euro

Talanx - Esterno sede di Hannover (Foto Thomas Bach - Talanx Group) Imc

Talanx - Esterno sede di Hannover (Foto Thomas Bach - Talanx Group) Imc

Il gruppo assicurativo tedesco Talanx ha diffuso nella giornata di ieri i risultati preliminari consolidati relativi all’esercizio 2017, chiuso con un utile netto di 670 milioni di Euro. Il dato, sebbene inferiore a quanto registrato nel 2016 (907 milioni), è superiore alle previsioni di circa 650 milioni comunicate al mercato nello scorso mese di novembre.

Nonostante l’impatto dei fenomeni catastrofali naturali su larga scala che hanno influenzato il secondo semestre dell’esercizio, sono migliorate le performance del comparto riassicurativo (nei risultati di Gruppo sono comprese anche le attività di Hannover Re), così come il risultato delle attività retail (sia sul mercato domestico che sui mercati internazionali) ha sovraperformato le aspettative sugli utili. Buone indicazioni anche dai volumi di premi lordi contabilizzati, cresciuti di circa il 6% a 33,1 miliardi di Euro. La crescita della raccolta è stata significativa soprattutto del comparto riassicurativo e nelle attività retail sui mercati internazionali.

Il peso sui conti di Gruppo collegato alle perdite assicurate da sinistri di grande entità è stato pari a 1,6 miliardi di Euro, in notevole rialzo rispetto ai 900 milioni del 2016. L’incremento è dovuto in particolare alle perdite eccezionalmente elevate da fenomeni catastrofali naturali collegate agli uragani Harvey, Irma e Maria ed ai terremoti in Messico.

In attesa della pubblicazione dei risultati definitivi, prevista per il prossimo 19 marzo, Talanx ha anche anticipato che, sulla base dei dati preliminari, è attesa la distribuzione di un dividendo almeno pari a quella dell’esercizio precedente.

Intermedia Channel

Related posts

*

Top