“Top Employers Italia 2016”, riconoscimento per Zurich

La sede di Zurich Italia IMC

La sede di Zurich Italia IMCCome scritto in articoli precedenti, anche la rappresentanza italiana del gruppo assicurativo elvetico ha ricevuto la certificazione del Top Employers Institute, organizzazione internazionale indipendente che certifica a livello globale l’eccellenza delle condizioni di lavoro offerte dalle aziende ai propri dipendenti, per l’investimento sui giovani, le politiche di well being e di conciliazione lavoro-famiglia

Zurich (nella foto, la sede italiana di Milano) ha ricevuto la certificazione Top Employers Italia 2016 per l’investimento sui giovani, le politiche di well being – politiche di salute e sicurezza per i dipendenti – e per le iniziative di work life balance – politiche di conciliazione lavoro-famiglia. La certificazione è stata consegnata ieri a Marco Zuccarini e Francesca Sandri, in rappresentanza del dipartimento HR di Zurich, in occasione dell’evento organizzato dal Top Employers Institute (organizzazione internazionale indipendente che certifica a livello globale l’eccellenza delle condizioni di lavoro offerte dalle aziende ai propri dipendenti) a Milano.

Tra i nove criteri di valutazione adottati dalla Top Employers Institute – talent strategy, workforce planning, on-boarding, learning & development, performance management, leadership development, career & succession management, compensation & benefits, culture – Zurich “si è distinta in particolare per l’investimento sui giovani, per aver implementato politiche di well-being e strumenti di work life balance”.

La compagnia ha sottolineato il suo costante investimento sui giovani. “Particolare rilevanza – si legge in una nota – hanno assunto i programmi “Graduate Program – Assicuriamo il vostro futuro”, programma di apprendistato che ha visto nel triennio 2013-2015 l’inserimento in azienda di più di 80 giovani con un programma di formazione molto ambizioso e “Agents Of the Future”, modello di recruiting innovativo pensato per i giovani che ambiscono a costruirsi un futuro come agenti di assicurazione”.

Con il programma Zurich Well Being, la compagnia ha inoltre messo in primo piano i dipendenti, “promuovendo uno stile di vita sano (e.g. l’attività fisica), tutelando la salute dei dipendenti, diventando una no smoking company e educando a una dieta equilibrata”.

Con le politiche di conciliazione lavoro-famiglia Work life Balance – prosegua la nota – Zurich ha adottato strumenti “per bilanciare il tempo dei dipendenti a casa e al lavoro. Tra questi hanno assunto particolare rilevanza l’introduzione dello smart working, le baby zone, la convenzione con l’asilo nido, la palestra, il servizio di counselling, la possibilità di effettuare visite specialistiche all’interno dell’azienda e la disponibilità di utilizzare le biciclette in pausa pranzo”.

“Dopo essere stati la prima azienda assicurativa al mondo a ricevere la certificazione EDGE nel 2015 (Economic Dividends for Gender Equality), valutazione globale e certificazione di business standard per la parità di genere, siamo orgogliosi di ricevere oggi un altro importante riconoscimento, che avvalora l’impegno che Zurich pone ogni giorno nel creare eccellenti percorsi e condizioni di sviluppo delle proprie persone – ha dichiarato Oliviero Bernardi, Head of HR Zurich in Italia –. La Certificazione Top Employers Italia 2016 rappresenta un riconoscimento degli sforzi e degli obiettivi raggiunti da Zurich a livello HR negli ultimi 12 mesi. Non solo. Questa certificazione riconosce in particolare il grande valore delle nostre persone che, grazie alle loro competenze, all’impegno e alla dedizione, arricchiscono la nostra Compagnia. Top Employers posiziona Zurich tra le aziende pioniere nell’attenzione alla gestione del personale”.

Intermedia Channel

Related posts

Top