TUA ASSICURAZIONI LANCIA TUA SALUTE MAXXI

La polizza, che interviene nei casi di gravi invalidità e di morte, prevede tre sezioni e quattro garanzie. 

Tua Salute Maxxi è la nuova polizza elaborata da Tua Assicurazioni (nella foto, la sede) che interviene nei casi di gravi invalidità e di morte e che si rivolge non solo ai 22.900.000 capifamiglia italiani indipendentemente dalla tipologia di lavoro svolta, ma anche ai giovani e alle aziende che possono proporre la polizza come benefit per i propri dipendenti.

Il prodotto include tre sezioni (infortuni, malattia e assistenza) e quattro garanzie (invalidità permanente da infortunio e/o da malattia, morte e l’assistenza domiciliare integrata). Quest’ultima garanzia contempla la consulenza della centrale operativa, l’assistenza domiciliare e quella alla vita quotidiana.

Sezioni e garanzie  sono diversamente combinate nelle tre formule acquistabili: Xl, Xxl e Xxl Light.  Pagando un premio di poco superiore ai 180 euro l’anno il sottoscrittore può avere, per esempio, fino a 400.000 euro di copertura in caso di invalidità permanente causata da infortunio, fino a 100.000 euro di invalidità permanente causata da malattia e 100.000 euro in caso di morte (il riferimento è a una persona con attività lavorativa rientrante in classe Ania 1). Le caratteristiche distintive del prodotto sono: in caso di invalidità permanente da infortunio superiore al 50% è previsto il raddoppio dell’indennizzo, l’ampiezza e l’utilità della garanzia assistenza domiciliare integrata, la formula 24 ore.

«La polizza infortuni non trova, purtroppo, in Italia quell’ampia diffusione che invece dovrebbe avere e che ha generalmente in molti altri paesi evoluti occidentali dove esiste una più diffusa cultura assicurativa», ha affermato Marco Paleari, responsabile marketing di Tua Assicurazioni. «Il rischio che capiti un grave evento imprevisto e indesiderato in grado di compromettere permanentemente la capacità della persona di produrre reddito, non può essere trascurato. Purtroppo sono ancora troppi quelli che non ci pensano e ritengono che non potrà mai succedere proprio a loro. Il problema nasce quando avviene l’infortunio: se non c’è una copertura adeguata, le conseguenze possono essere tragiche per la persona e per la sua famiglia».

Redazione Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top