UCA Assicurazione, al via la nuova firma elettronica avanzata

Online - Computer - Informazione Imc

Online - Computer - Informazione Imc

Novità in ambito di semplificazione nell’emissione dei contratti per UCA Assicurazione Spese legali e Peritali, compagnia indipendente specializzata nel ramo Tutela legale e Perdite pecuniarie. Da questo mese sono state infatti avviate le sessioni di analisi per l’introduzione sul sistema operativo PASS Compagnia della Firma Elettronica Avanzata (FEA OTP), con rilascio di funzionalità alla rete previsto entro il primo semestre 2018.

Il processo – scrive UCA in una nota – consentirà di raccogliere e conservare in modalità informatica tutti i documenti che in base alla normativa vigente devono essere realizzati in forma scritta, dall’adesione dei contratti assicurativi sino all’archiviazione degli stessi. Previo completamento da parte dell’intermediario del censimento anagrafico del potenziale assicurato, sarà emesso un certificato virtuale intestato al cliente, grazie al quale potrà essere avviato a richiesta il processo di firma digitale tramite OTP.

In considerazione di questo passaggio, spiegano ancora dalla compagnia, all’atto del perfezionamento del contratto, tramite dispositivo di telefonia mobile (un semplice sms), il cliente riceverà una password temporanea (OTP – One Time Password) che potrà essere quindi digitata a sistema quale sottoscrizione del contratto stesso in sostituzione della firma autografa.

Secondo UCA, i vantaggi per gli intermediari saranno diversi: snellimento nel processo di emissione, a seguito dell’eliminazione delle stampe e alla riduzione del numero di firme da far apporre al cliente; semplificazione dei processi di front office e back office, grazie all’eliminazione della carta da monitorare; e, ancora, immediata disponibilità dei documenti firmati escludendo quindi l’inoltro in direzione delle copie sottoscritte.

Minore burocrazia, quindi, senza tralasciare la riduzione dei costi connessi all’acquisto e alla gestione della carta e delle stampe. Il tutto – sottolinea la compagnia – garantendo l’identificazione del firmatario, l’esecuzione conforme alla volontà del cliente, la protezione dei dati acquisiti, la non modificabilità della firma stessa e del documento sottoscritto.

Intermedia Channel

Related posts

Top