“UEA per il dopo Expo” – Reggio Emilia, 23 febbraio

UEA HiRes

UEA HiResÈ in programma il prossimo 23 febbraio a Reggio Emilia (presso la sede della locale Unindustria – Via Toschi 30/A) il convegno Imprese agroalimentari: quali e quanti vantaggi si possono acquisire attraverso le certificazioni di qualità, organizzato da UEA con il patrocinio di Unindustria Reggio Emilia, Camera di Commercio di Reggio Emilia e Università di Modena e Reggio Emilia (e con la collaborazione dei main sponsor UEA: ASACERT, D.A.S. Assicurazioni, Gruppo PER).

Il primo convegno nazionale del 2016 organizzato dall’Associazione inaugura il progetto UEA per il dopo Expo – si legge nella nota di presentazione – “proseguendo l’approfondimento, iniziato tre anni fa proprio a Reggio Emilia, di un tema cardine per il Sistema Paese”, quello della gestione dei rischi del settore agroalimentare italiano.

Questo primo appuntamento (dei tre che complessivamente costituiranno il piano) sarà incentrato in particolare sulle certificazioni di qualità e sulla presentazione di un nuovo applicativo per l’analisi della qualità delle aziende.

L’incontro vedrà la partecipazione delle istituzioni locali – Unindustria, Camera di Commercio e Università – “e avrà un taglio fortemente trasversale e tecnico-operativo, volto a delineare un quadro in cui la gestione dei rischi diventa un vantaggio competitivo per le imprese”. Il Gruppo Ferrarini sarà il testimonial d’eccezione del mondo agroalimentare.

In calce all’articolo potrete trovare il programma definitivo dell’evento e la scheda di adesione.

Intermedia Channel


“UEA per il dopo Expo” – programma convegno “Imprese agroalimentari: quali e quanti vantaggi si possono acquisire attraverso le certificazioni di qualità”

convegno “Imprese agroalimentari: quali e quanti vantaggi si possono acquisire attraverso le certificazioni di qualità” – Scheda di adesione

Related posts

Top