UN ITALIANO SU 4 VIAGGIA CON UN ANIMALE IN AUTO

È quanto emerge da un sondaggio condotto da Direct Line. E c’è chi ha dichiarato di mettergli pure la cintura…

Un italiano su quattro (24%) si sposta in auto in compagnia del proprio animale domestico e sono in particolare le donne (55%) ad avere questa abitudine rispetto agli uomini (39%). È quanto emerge da una indagine condotta dal centro studi e documentazione di Direct Line.

«Per non violare il codice della strada in compagnia di un amico a quattro zampe», si legge in una nota, «basta seguire alcune semplici regole, che mescolate a una buona dose di buonsenso, evitano che l’animale possa causare distrazioni al conducente: il 42% degli italiani tiene il proprio animale nell’apposito trasportino e il 17% ha montato all’interno dell’auto una rete divisoria. Meno prudente il 14% che lascia il proprio animale tranquillamente sdraiato sul sedile posteriore, l’8% che preferisce tenerlo seduto ai propri piedi sul lato passeggero, e il 5% che lo lascia libero di muoversi nell’abitacolo dell’auto». C’è anche un 6% che ha risposto di «circolare in auto con l’animale protetto dalla cintura di sicurezza come se fosse un normale essere umano».

Oltre al trasporto di cani e gatti, il sondaggio Direct Line ha rivelato anche gli italiani portano con sé in auto anche altri animali decisamente più curiosi come conigli (12%), pappagalli (9%), furetti (6%), come pure papere (3%), iguane (3%), serpenti (3%) e falchi (1%).

Redazione – Intermedia Channel

Authors
Top