UNAPASS SI ATTIVA CON LE ISTITUZIONI A SUPPORTO DELLA COMUNITA’ SARDA COLPITA DAL CICLONE CLEOPATRA

Unapass HiRes HP ImcUNAPASS Rete ImpresAgenzia, in un messaggio firmato dal presidente Massimo Congiu, esprime la più sentita vicinanza dell’associazione di categoria alla comunità sarda “in relazione alle conseguenze materiali e ai lutti” causati ieri nell’isola dal devastante passaggio del ciclone Cleopatra.

Nel metterci a disposizione per il sostegno alle iniziative che vorrete indicarci – prosegue la lettera –, vi confermiamo che ci stiamo attivando verso gli Enti e le Istituzioni preposte affinché vengano rapidamente realizzate azioni di sostegno concreto“.

L’associazione ha quindi interessato direttamente le Istituzioni, inviando loro una lettera – che alleghiamo in calce all’articolo – nella quale si sottolinea come “alla conclamata vulnerabilità del nostro Paese rispetto alle calamità naturali” si debba rispondere “con una attenta politica di programmazione del territorio, con adeguati sistemi di prevenzione, con un profondo ripensamento degli attuali strumenti pubblici di intervento e con il ricorso all’assicurazione obbligatoria contro le calamità naturali in una visione integrata pubblico-privato“.

“Nell’ambito di una rinnovata cultura di rispetto del territorio, di ecosostenibilità dello sviluppo e di compartecipazione pubblico-privato, tanto nella prevenzione dei danni quanto nella gestione dei relativi risarcimenti danni“, UNAPASS ritiene anche che la Legge di Stabilità “ora in discussione nelle competenti commissioni parlamentari possa indicare in tempi brevi soluzioni praticabili non più procrastinabili“. A questo proposito, l’associazione di categoria esprime “un convinto apprezzamento sul Collegato Ambiente approvato nella riunione del Consigli dei Ministri di questa mattina“.

Le iniziative di UNAPASS di supporto alla comunità sarda colpita da Cleopatra non si fermano all’intervento presso le Istituzioni: l’associazione invita inoltre ad aderire alla raccolta fondi “Emergenza Sardegna: pensiamo alla ricostruzione“, promossa da Sardegna 2050, il cui ricavato verrà devoluto alla ricostruzione di una delle tante strutture andate distrutte nelle ultime ore.

Per maggiori informazioni: “Emergenza Sardegna: pensiamo alla ricostruzione

Lettera UNAPASS alle Istituzioni

Intermedia Channel

Related posts

Top