UNIONE EUROPEA: SOLVENCY II IN VIGORE A PARTIRE DAL 1 GENNAIO 2016

Bandiera Unione Europea

Michel Barnier ImcLa Commissione Europea ha presentato nella giornata di ieri una proposta di direttiva che rinvia l’entrata in vigore di Solvency II – che ha lo scopo di estendere la normativa di Basilea II al settore assicurativo, per quanto riguarda le regole sul computo del capitale delle compagnie – al 1° gennaio 2016. Lo ha riferito il commissario UE al mercato interno Michel Barnier (nella foto) attraverso una nota pubblicata sul sito della commissione.

La direttiva, che introduce un regime prudenziale omogeneo per le imprese di assicurazione e riassicurazione, intende superare le singole direttive nazionali, che a parere della commissione non sono più in grado di garantire un mercato interno efficiente e prevenire eventuali crisi future, proprio a causa delle difformità legislativa in materia tra i diversi paesi dell’Unione.

L’applicazione di Solvency II è però legata a doppio filo alla proposta legislativa Omnibus II, attualmente in discussione. Alcune delle norme di Ominibus II vanno ad impattare in maniera significativa sulla nuova direttiva, in particolare per quanto riguarda i prodotti assicurativi con garanzie a lungo termine (come le assicurazione sulla vita).

Come informa il commissario Barnier, non sarà possibile pubblicare la direttiva Omnibus II nella Gazzetta ufficiale prima del 1 gennaio 2014, data in cui Solvency II avrebbe dovuto entrare ufficialmente in vigore, e visto il legame tra le due proposte legislative, la commissione ha quindi proposto il rinvio al fine di evitare qualsiasi possibile vuoto giuridico, soprattutto per le imprese e le autorità di vigilanza; Barnier ha comunque affermato di avere avuto assicurazioni da parte del Consiglio e del Parlamento Europeo che la nuova data di applicazione di Solvency II non verrà ulteriormente modificata.

Solvency II – Testo della proposta

Intermedia Channel

Related posts

Top