UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO: IL CDA DELIBERA L’AUMENTO DI CAPITALE

Il rafforzamento «è funzionale a dotare la società delle risorse necessarie a sottoscrivere sia l’aumento di capitale di Premafin Finanziaria – Holding di Partecipazioni, sia l’aumento di capitale della propria controllata Unipol Assicurazioni».

Il consiglio di amministrazione di Unipol Gruppo Finanziario, riunitosi ieri, ha deliberato nell’ambito del progetto di integrazione con il gruppo Premafin – Fondiaria Sai di:

– aumentare il capitale sociale, a pagamento e in via scindibile, per un importo complessivo massimo di 1.100 milioni di euro, comprensivo dell’eventuale sovrapprezzo, mediante emissione di azioni ordinarie e privilegiate senza indicazione del valore nominale, aventi godimento regolare, da offrirsi in opzione agli azionisti in proporzione al numero di azioni dagli stessi detenuto;

– di riservare allo stesso consiglio di amministrazione il potere di verificare la sussistenza delle condizioni necessarie, nel rispetto di tutte le autorizzazioni previste dalla normativa vigente, per dare avvio all’aumento di capitale, nonché di determinare la tempistica per l’esecuzione dello stesso e, in particolare, per l’avvio dell’offerta dei diritti di opzione;

– di rinviare a una riunione da convocarsi nei giorni immediatamente precedenti l’avvio dell’offerta in opzione la definizione del prezzo di emissione unitario delle azioni ordinarie e privilegiate, con contestuale fissazione del numero di azioni ordinarie e privilegiate emittende e, pertanto, dell’esatto ammontare dell’aumento di capitale nonché del rapporto di assegnazione in opzione nel rispetto della proporzione esistente tra le categorie di azioni, tenendo conto tra l’altro delle condizioni di mercato, dell’andamento delle quotazioni delle azioni della società e delle prassi di mercato;

– di fissare il termine ultimo di sottoscrizione delle azioni di nuova emissione al 31 dicembre 2012.

L’aumento di capitale deliberato, spiega una nota, è funzionale a dotare la società delle risorse necessarie a sottoscrivere sia l’aumento di capitale di Premafin Finanziaria – Holding di Partecipazioni, sia l’aumento di capitale della propria controllata Unipol Assicurazioni, al fine di attribuire all’entità risultante dalla fusione per incorporazione in Fondiaria Sai, di Unipol, Assicurazioni, Premafin e Milano Assicurazioni, una dotazione patrimoniale adeguata a supportarne i propri programmi di sviluppo, mantenendo stabilmente congrui i requisiti patrimoniali previsti dalla disciplina tempo per tempo vigente.

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top