UNIPOLSAI, FIRMATO L’ACCORDO DI FUSIONE CON I SINDACATI

Unipol Fonsai ImcAl termine di una lunga e complessa trattativa, nella tarda mattinata di oggi è stato firmato unitariamente tra Unipol Assicurazioni, Fondiaria Sai, Milano Assicurazioni, Premafin e le Organizzazioni Sindacali (Fisac Cgil, Fiba Cisl, Fna, Snfia e Uilca) l’accordo di fusione sul Gruppo UnipolSai.

L’accordo, secondo quanto hanno dichiarato in una nota Massimo Masi – segretario generale Uilca – e Renato Pellegrini – segretario nazionale di settore Uilca –  accoglie buona parte delle indicazioni delle organizzazioni sindacali, attuando l’intesa raggiunta nello scorso mese di marzo e creando “un importante punto di riferimento per il settore assicurativo“, con l’applicazione per la prima volta del Fondo di Solidarietà di settore per circa 900 lavoratori “che volontariamente e con incentivi” lasceranno le aziende del gruppo.

L’intesa prevede inoltre, tra gli altri:

  • La rinuncia all’applicazione della legge 223 e ad altre forme di licenziamenti collettivi;
  • La presenza di poli specialistici di gruppo, localizzati nelle città dove oggi opera il gruppo, limitando i trasferimenti dei lavoratori;
  • Per disposizione dell’Antitrust la cessione di un ramo d’azienda con circa 1.000 lavoratori ai quali verrà garantito sia il trattamento del contratto ANIA che il CIA (Contratto integrativo aziendale), con garanzie anche relative alla sede di lavoro e alla stabilità occupazionale.

L’accordo raggiunto oggi coprirà l’arco temporale del piano industriale 2013-2015.

Accordo di Fusione UnipolSai

Intermedia Channel

Related posts

Top