Uzel a capo di Groupama Italia

Il cambio delle guardia con l’attuale ad Buso è in programma per fine settembre. Con 1,5 miliardi di premi la controllata è la prima filiale estera della compagnia assicurativa francese Il nuovo ceo sarà anche responsabile di dieci branch europee. Nominato anche il vice dg Narozniak

Groupama - Sede Roma HiRes ImcCambio della guardia in vista ai vertici di Groupama Assicurazioni, la partecipata italiana del gruppo mutualistico francese. La staffetta è attesa per settembre, quando il consiglio di amministrazione della compagnia, convocato per venerdì 19, sarà chiamato ad approvare la nomina del nuovo amministratore delegato. Si tratta di Dominique Uzel, che dal 2012 è direttore delle dieci filiali europee del gruppo e che dovrebbe prendere il posto di Christophe Buso, che ha concluso il proprio mandato dopo quattro anni in Italia e dovrebbe assumere un nuovo incarico nel gruppo.

Una staffetta importante per Groupama, considerando che quella italiana rappresenta la prima filiale estera del gruppo e da sola intercetta più del 55% del giro d’affari fuori dai confini francesi. Con 1,5 miliardi di euro di premi complessivi, 830 agenzie e 1,8 milioni di clienti Groupama Assicurazioni è tra l’altro l’ottavo assicuratore Danni del Paese e il gruppo in Italia continua a detenere anche poco meno del 5% del capitale di Mediobanca, nonostante a dicembre dell’anno scorso la compagnia abbia deciso di uscire dal patto di sindacato dopo essersi resa conto che le possibilità di crescere per linee esterne erano venute meno.

In questi mesi Groupama Italia ha continuato a investire nel Paese, acquisendo per esempio, per circa 50 milioni di euro, la nuova sede dell’Eur a Roma (nella foto), rilevata da un fondo immobiliare di Generali. Altri 25 milioni li ha puntati sul nuovo sistema informatico della compagnia ed è anche proseguita la campagna di aperture di nuove agenzie assicurative (una ventina nell’ultimo anno), oltre alla firma di accordi distributivi con banche locali.

Una strategia di crescita che presumibilmente verrà portata avanti anche dal prossimo amministratore delegato. Uzel, 47 anni, ha un curriculum internazionale. La sua carriera nel gruppo è iniziata nel 1991, assumendo la responsabilità per il ramo agricolo della partecipata Gan, per poi spostarsi in Gan Spagna, dove ha contribuito allo sviluppo della compagnia diretta Click Seguros. Nel 2012 è stato nominato direttore internazionale nel gruppo, incarico che manterrà anche dopo aver preso la guida dell’Italia. Il suo ingresso in Groupama Italia non è l’unica novità nella gestione della compagnia: lo scorso giugno è stato nominato anche il vicedirettore generale Yuri Narozniak, che arriva da Groupama Avic in Cina ma ha già lavorato in passato in Groupama Italia.

Autore: Anna Messia – Milano Finanza (Estratto articolo originale)

Related posts

Top