VA IN ONDA IL GIRO D’ITALIA DEI GRUPPI AGENTI ALLIANZ

“INSIEME per decidere il nostro futuro”, gli incontri sul territorio dei Gruppi Agenti Allianz in un’anteprima della fusione di febbraio 2014

Collaborazione (4) ImcINSIEME per decidere il nostro futuro” è lo slogan con il quale i vertici dei Gruppi Agenti Allianz in Italia, GALA (già Lloyd Adriatico), GNA (già Subalpina) e UIA (già RAS), incontrano i propri associati su tutto il territorio nazionale.

Un vero “Giro d’Italia” – si legge nella nota congiunta dei tre gruppi agenti -, articolato in 7 tappe nell’arco di 2 settimane, “per condividere informazioni, preoccupazioni, aspettative e obiettivi degli Agenti Allianz, in un momento di grande trasformazione del mercato e delle stesse politiche distributive della Compagnia”.

GALA, GNA e UIA hanno riscontrato grande interesse da parte degli agenti nei primi 3 appuntamenti (Bologna, 17/9, Padova 18/9, Alessandria 19/9), contraddistinti da una numerosa partecipazione. Le prossime date prevedono assemblee a Milano (20/9), Foggia (24/9), Roma (25/9) e Messina (26/9).

Molti i temi discussi, “a partire dallo stato dell’arte delle trattative con la mandante per addivenire ad una rivisitazione dei diversi accordi economici e normativi, oggi in vigore con le 3 reti”.

Siamo in un costante “work in progress” con la Compagnia – ha sottolineato Tonino Rosato – Presidente UIA – che ci vede impegnati a rappresentare insieme, GALA, GNA e UIA, quelle che sono le emergenze sul territorio in termini di redditività delle agenzie e di tutela della professione, oggi minacciata dal mutamento sensibile della domanda che deve trovare risposte nell’aumentata capacità consulenziale di noi professionisti del settore, aiutati da strumenti innovativi nel campo dell’Information Tecnology e delle modalità di interlocuzione con i clienti. Alla Compagnia chiediamo di esprimere, attraverso noi, la propria leadership sul mercato, mettendoci in condizione di disporre di servizi, prodotti, incentivi, strumenti e procedure che ci consentano di continuare a servire al meglio i nostri clienti”.

Strumenti che mai potranno sostituire una stretta di mano – aggiunge Giovanni Trotta, Presidente del GALA –, un consiglio dato da un Agente professionista e l’attenzione al servizio, sia in fase di stipula della polizza che di assistenza nei sinistri, che solo un consolidato e duraturo rapporto con il cliente può garantire. La forza del marchio Allianz può e deve fare la differenza”.

GALA - GNA - UIATutto ciò ha un valore inestimabile – commenta Massimo Gabrielli – Presidente GNA -, incarnato in una rete di 2.200 Agenti che gestiscono la quota più importante del portafoglio Allianz in Italia. Per questo abbiamo avanzato una serie di proposte e richieste sulle quali ci aspettiamo risposte concrete dalla Compagnia che siamo orgogliosi di rappresentare; tutti argomenti volti a fornire soluzioni per il recupero di redditività delle nostre agenzie, nell’interesse delle nostre singole imprese, dei clienti e di Allianz stessa”.

I Gruppi Agenti Allianz, in attesa di risposte, non rimangono comunque passivi: “Attraverso i nostri Consorzi e Società controllate stiamo lavorando alacremente per mettere in condizione, tutti i Colleghi che lo desiderano, di disporre di strumenti operativi, convenzioni, accordi, in vari settori inerenti il nostro business. Questi vanno da collaborazioni, nel rispetto della normativa in vigore, con società di brokeraggio, allo sviluppo di piattaforme gestionali del portafoglio clienti; da convenzioni con “multiutility” nei settori dell’energia e telefonia a quelle con società di servizi per completare il ventaglio di opportunità offerte al nostro cliente”, ribadiscono i tre presidenti.

Insieme siamo più forti e costituiamo un indubbio punto di riferimento nel panorama assicurativo nazionale – proseguono Rosato, Trotta e Gabrielli –. Nel contempo, rimane fermo e importante il contributo allo sviluppo del progetto “Digital”, voluto dalla Compagnia per innovare il sistema di distribuzione, sul quale ci siamo confrontati con lealtà, convinzione e determinazione”.

E il tema “INSIEME” è quasi un preludio a quanto succederà a febbraio 2014, quando i tre attuali gruppi andranno alla fusione, unendo i propri 2.200 agenti professionisti e portando alla nascita dell’associazione agenti più significativa nel panorama assicurativo nazionale.

Intermedia Channel

Related posts

2 Comments

  1. sandokan said:

    I tre presidenti passeranno alla storia per quello che stanno costruendo!!!

    “IL CUORE OLTRE L’OSTACOLO” nonostante “storie diverse” e altre menate, stanno superando avversità, preconcetti e diffidenze!!!!

    Bravi i colleghi che hanno lavorato per questo grande progetto di UNIFICAZIONE, in bocca al lupo per il proseguo, oltre 2000 colleghi anche se diversi, ma uniti nel lavoro, vi seguiamo…..

  2. Finalmente said:

    Una grande iniziativa per sancire l’unità indiscriminata degli agenti Allianz. Affossato e sepolto il misero tentativo di divisione del Club Agenti Partners. Continuate così!!!

Comments are closed.

Top