Wealth-Assurance e Valorlife AG, disposto il trasferimento obbligatorio del portafoglio assicurativo a Skandia Leben

Liechtenstein - Bandiera (Immagine Pixabay) Imc

Liechtenstein - Bandiera (Immagine Pixabay) Imc

Con un comunicato diffuso attraverso i suoi canali isituzionali, l’IVASS ha reso noto che l’Autorità di Vigilanza del Liechtenstein (FMA-Financial Market Authority) ha disposto il trasferimento obbligatorio dei portafogli assicurativi di Wealth-Assurance AG (Wealth) e Valorlife Lebensversicherungs-Aktiengesellschaft (Valorlife AG), imprese del Liechtenstein abilitate ad operare in Italia in regime di libera prestazione di servizi, in alcuni rami vita, a Skandia Leben (FL) AG, impresa sempre con sede in Liechtenstein.

Come riportato sul comunicato stampa della FMA, il trasferimento si è reso necessario in quanto l’azionariato della Wealth e quello della Valorlife non soddisfacevano i requisiti previsti dalla normativa. Nel medesimo comunicato stampa, evidenziano ancora dall’IVASS, viene riferito che Skandia Leben (FL) AG, nei successivi trenta giorni (entro il 15 marzo 2019), avrebbe informato i contraenti per iscritto con i dettagli relativi al trasferimento delle polizze mettendosi a loro disposizione per eventuali richieste.

Dopo il trasferimento dei portafogli assicurativi a Skandia Leben (FL) AG, FMA revocherà le autorizzazioni all’esercizio dell’attività assicurativa di Wealth-Assurance e Valorlife AG.

Ulteriori informazioni possono essere reperite consultando la sezione Risposte alle domande degli assicurati sul sito di FMA. Per ogni assistenza è possibile rivolgersi anche al Contact Center IVASS: numero verde 800-486661, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 14.30.

Intermedia Channel

Related posts

Top