Welfare Day 2018 – Roma, 6 giugno

Welfare Day 2018 Imc

Welfare Day 2018 Imc

Il Welfare Day è da quasi un decennio un importante appuntamento nell’agenda dei protagonisti del Welfare e, in particolare, della sanità pubblica e privata. Si tratta di un’occasione di approfondimento, riflessione e confronto tra le istituzioni e gli esponenti politici (decision makers), le parti sociali, gli operatori (stakeholders) e gli esperti del settore, a partire dai dati del Rapporto annuale RBM-Censis “che raccontano il cambiamento che in questi anni sta attraversando il sistema di sicurezza sociale del nostro Paese”.

Il Welfare Day quest’anno, in programma a Roma il prossimo 6 giugno (Palazzo Colonna – P.zza SS. Apostoli, 66 – dalle ore 9.00), è dedicato in particolare, spiegano gli organizzatori (Previmedical e RBM Assicurazione Salute) nella nota di presentazione dei lavori, al diritto alla salute ed alla spesa privata in sanità, “sempre più presente nell’esperienza concreta delle famiglie italiane”. I lavori intendono quindi fornire “un contributo autorevole al dibattito in atto sulla sostenibilità economica e sociale del nostro Sistema Sanitario identificando soluzioni in grado di coniugare efficacemente equità ed equilibrio”.

L’evento sarà articolato, nella mattinata, in due sessioni: la prima destinata all’approfondimento, la seconda al confronto. La prima sessione prevede la presentazione dell’VIII Rapporto RBM-Censis su sanità pubblica, privata e intermediata in Italia articolata, come di consueto in due parti: la prima, Perché i cittadini ricorrono alla spesa sanitaria privata? Ruolo, funzioni e caratteristiche della spesa sanitaria privata”, sarà a cura della Fondazione Censis mentre la seconda parte, Il secondo pilastro sanitario per il diritto alla salute. Come gestire la spesa sanitaria di tutti, sarà curata da RBM Assicurazione Salute.

La prima sessione sarà chiusa dalla presentazione della nuova ricerca dell’Osservatorio sui consumi privati in sanità della SDA Bocconi: La spesa sanitaria privata serve davvero? Composizione, determinanti ed appropriatezza. La seconda sessione prevede invece un dibattito tra i decision makers (Istituzioni ed esponenti delle forze politiche) sul tema Il futuro del sistema sanitario e la gestione della spesa sanitaria privata ed un approfondimento da parte delle parti sociali in merito a L’innovazione delle coperture sanitarie collegate ai fondi sanitari e ai contratti di categoria che, anche a seguito dell’avvio del fondo sanitario del settore metalmeccanico, stanno conoscendo una diffusione sempre più ampia tra i lavoratori.

Anche il programma pomeridiano prevede una sessione dedicata all’approfondimento ed una al dibattito. La ripresa dei lavori, sarà infatti aperta da una sequenza di contributi di alcuni autorevoli esperti della sanità sul tema Un sistema sanitario per i bisogni di cura degli italiani.

La sessione conclusiva vedrà invece un primo dibattito tra gli operatori della sanità privata (case di cura private, medici e laboratori di analisi) sul tema La sanità privata e il secondo pilastro sanitario: prove di convergenza” – che si pone l’obiettivo di illustrare criticità ed opportunità derivanti dall’avvio di una sanità integrativa diffusa – ed un secondo confronto tra le associazioni imprenditoriali, i liberi professionisti e le associazioni dei consumatori dal titoloUn secondo pilastro sanitario per tutti: come coinvolgere professionisti, imprenditori e cittadini, sulle soluzioni poste in essere per assicurare un secondo pilastro sanitario anche a chi non dispone di un reddito di lavoro dipendente.

L’ingresso ai lavori del Welfare Day 2018 è libero e gratuito. Dal banner qui sotto si può accedere direttamente alla pagina dedicata alle iscrizioni.

Welfare Day 2018 - Banner iscrizioni Imc

Intermedia Channel

Related posts

*

Top