ZURICH E PRACTICAL ACTION ALLEATE CONTRO I DISASTRI NATURALI

A livello globale, le inondazioni colpiscono più persone di qualsiasi altro disastro naturale. Il Gruppo Zurich ha quindi deciso di ampliare la propria partnership con Practical Action, con particolare attenzione alle inondazioni. Zurich si propone di condividere le proprie risorse e competenze per sostenere le comunità colpite. La collaborazione iniziale tra le due realtà sarà in Nepal e in Perù

Practical ActionZurich Insurance Group ha annunciato oggi l’ampliamento della partnership con Practical Action, ONG britannica che opera in campo internazionale concentrandosi soprattutto nel miglioramento delle capacità di recupero delle comunità colpite da disastri naturali. La collaborazione, della durata di cinque anni, fa parte di un impegno strategico di Zurich focalizzato sulle capacità di ripresa dalle alluvioni.

L’obiettivo primario è quello di lavorare con la ONG per sviluppare strumenti innovativi nell’approccio con le comunità vulnerabili. Zurich opererà con le competenze provenienti dall’Istituto Internazionale di analisi dei sistemi applicati (IIASA) in Austria e lo statunitense Wharton Risk Management and Decision Processes Center. Attraverso questo metodo, Zurich potrà “estrarre” la cultura necessaria per questo genere di interventi, riproducendola attraverso alleanze su larga scala con la Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (FICR). Il finanziamento di queste alleanze sarà fornito dalla Z Zurich Foundation.

Il gruppo elvetico ha deciso di concentrarsi sulle alluvioni perché questi fenomeni influenzano più persone a livello globale di tutti gli altri disastri naturali. Attraverso il suo programma di capacità di recupero dai fenomeni alluvionali, Zurich condivide le sue risorse e competenze per aiutare clienti e comunità interessate a ridurre i devastanti effetti delle inondazioni e a sviluppare e diffondere la conoscenza di questa metodologia di intervento post-alluvione. Il lavoro iniziale sarà svolto in Nepal, monitorando i problemi derivanti dalle inondazioni, e in Perù, dove l’attenzione sarà focalizzata sulla capacità di recupero da questa tipologia di disastro naturale all’interno di un ambiente urbano.

Thomas Sepp, Chief Claims Officer del dipartimento General Insurance di Zurich, commenta: “Il nostro obiettivo è quello di massimizzare gli effetti sulle comunità attraverso la creazione di un’alleanza a lungo termine con Practical Action. Combinando l’esperienza sui rischi di Zurich con i principali punti di forza della ONG rafforzeremo e perfezioneremo il nostro approccio nel sostenere le comunità più vulnerabili. Il lavoro svolto fino ad ora con Practical Action ci ha dimostrato che l’unione delle due forze ha portato solo benefici, e questo si è diffuso di complemento sulle altre alleanze che abbiamo formato come parte dei nostri sforzi globali nelle operazioni di ripristino dalla inondazioni”.

Simon Trace, CEO di Practical Action, ha dichiarato a sua volta, “Sono lieto che la collaborazione di Practical Action con Zurich sia in espansione. Nel corso dei prossimi cinque anni, questa ulteriore alleanza ci permetterà di collaborare ancora più strettamente nel settore cruciale del recupero dalle inondazioni. La nostra visione comune si concentrerà sulla ricerca di modalità innovative per i nostri punti di forza organizzativi, aumentando in questo modo l’impatto degli sforzi di riduzione del rischio di catastrofi a livello locale, regionale e globale e fornendo in tal modo un concreto beneficio ad alcune delle persone più povere e vulnerabili nei paesi in via di sviluppo”.

Intermedia Channel

Related posts

Top