Opinione della Settimana

Premafin: paletti delle banche al salvataggio, piano da rivedere

Unicredit scrive alla holding: “subito il business plan”

Il piano di salvataggio di Premafin lascia parecchi dubbi al sistema bancario, che chiede alla holding dei Ligresti di riformulare la proposta iniziale presentata lunedì, alla luce di una serie di osservazioni. Ieri, secondo quanto risulta a Radiocor, Unicredit, in quanto banca agente, ha scritto a Premafin per mettere nero su bianco le sue riserve.

In una lettera di due pagine, l’istituto di Piazza Cordusio evidenzia cinque punti su cui chiede a Premafin chiarimenti e integrazioni in tempi rapidi: business plan di integrazione con Unipol, impossibilità di rispettare i tempi con decisioni formali, ruolo del convertendo nella ristrutturazione, peso del pegno sulle quote della società e richiesta di una ristrutturazione che passi attraverso un’asseverazione del progetto di risanamento.

La conclusione è in stretto linguaggio burocratico ma lascia intendere che le banche potrebbero anche negare il via libera al piano di salvataggio: “Le finanziatrici si riservano, pertanto, di considerare la proposta di ristrutturazione nel suo complesso e in relazione alle sue singole parti, di effettuare controproposte ed, eventualmente, di non accettare la ristrutturazione anche se riformulata sulla base di quanto qui rilevato“.

Fonte: Il Sole 24 Ore Radiocor (Articolo originale)

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.