Opinione della Settimana

Rc auto: l’Isvap interpreta le novità sugli sconti, ma l’Ania contesta

Assicuratori: da Autorità obblighi che non sono nella legge. Il nodo degli sconti per il bonus/malus e della ‘scatola nera’.

Botta e risposta tra l’Isvap e l’Ania, l’associazione delle imprese di assicurazione, sulle novità introdotte dal Dl liberalizzazioni in materia di Rc auto. L’Autorità di vigilanza del settore ha pubblicato giovedì una lettera al mercato con l’interpretazione riguardante gli sconti automatici per le polizze in assenza di sinistri e la cosiddetta scatola nera da installare sull’auto in cambio di una consistente riduzione del premio Rc Auto. L’Ania ha replicato venerdì in modo netto: l’Isvap ha interpretato “prevedendo obblighi non contemplati dalla legge“.

L’associazione presieduta da Aldo Minucci (nella foto) puntualizza che la norma sugli sconti per le polizze bonus/malus “è stata interpretata dall’Isvap nel senso di garantire all’assicurato, all’inizio di una nuova annualità, il pagamento di un premio inferiore a quello pagato nell’annualità precedente. Per far ciò, l’interpretazione introduce una soluzione, di cui non vi è traccia nella norma a giudizio dell’Ania, secondo la quale dopo il primo anno a premio ridotto l’impresa può indicare che nell’anno ancora successivo il premio potrebbe variare in relazione al mutato aumento del fabbisogno tariffario. In pratica, le imprese potrebbero procedere, per la stragrande maggioranza degli assicurati che non causano sinistri, a variazioni tariffarie solo ogni due anni

La norma, invece, sostiene l’Ania in una nota, stabilisce che la riduzione per bonus sia calcolata rispetto al premio di tariffa “e non potrebbe essere così” aggiunge l’associazione delle compagnie “perché se nell’anno concluso si è verificato un aumento del complesso dei costi dei risarcimenti, questo aumento determina un necessario adeguamento della tariffa per l’anno successivo che è distribuito tra tutti gli assicurati (principio di mutualità). Ovviamente, chi ha diritto al bonus per assenza di sinistri vedrà il suo aumento ridotto o annullato in funzione dello sconto contrattualmente previsto. Se invece il fabbisogno non aumenta, l’assicurato vedrà riconosciuta una riduzione effettiva del premio rispetto all’anno precedente nella misura prevista dal contratto“.

L’interpretazione della norma da parte dell’Isvap impedirebbe quindi alle imprese di modificare ogni anno le tariffe per la stragrande maggioranza degli assicurati (solo l’8% provoca sinistri) in contrasto con i principi comunitari di libertà tariffaria.

C’è poi la norma sulla cosiddetta scatola nera. L’Ania osserva che secondo l’Isvap la norma prevederebbe l’obbligo per le compagnie di offrire polizze Rc Auto abbinate all’installazione della ‘scatola nera’. “La legge in realtà – sostiene l’Ania – offre una facoltà all’assicurato, ma non impone alcun obbligo alle imprese che restano libere di offrire questa tipologia di polizze“. “Se lo fanno e se l’assicurato acconsente – prosegue la nota degli assicuratori – le imprese debbono accordare sconti significativi rispetto alla tariffa base, sostenendo i costi di gestione di tali strumenti. Se fosse come vorrebbe l’Isvap, invece, l’imposizione dell’obbligo di offerta ‘con scatola nera’ avrebbe l’effetto indesiderato, e certamente non voluto dal Legislatore, di determinare un significativo aumento delle tariffe rispetto a quelle oggi vigenti, a causa dei costi che le imprese dovrebbero sopportare per offrire obbligatoriamente la nuova soluzione tecnologica

Un risultato “paradossale” aggiunge l’Ania dato che “le imprese hanno fortemente voluto questo prodotto per incentivare il controllo dei costi e quindi offrire prezzi più contenuti agli assicurati“.

Fonte: Borsa Italiana / Il Sole 24 Ore Radiocor (Articolo originale #2#3)

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.