Opinione della Settimana

Passione Unit Linked

Cresce l’interesse per le assicurazioni. Raccolti da gennaio 8,2 mld. Furfaro (Skandia): «Merito anche dei vantaggi fiscali»

Esplode la unit linked mania. La testimonianza arriva direttamente dai dati di Assoreti, l’associazione italiana delle società di collocamento, che negli ultimi mesi hanno evidenziato un’attenzione sempre maggiore verso i prodotti assicurativi. E più in particolare proprio verso le unit linked. Nel dettaglio, da gennaio a settembre, le reti hanno raccolto sul mercato in prodotti assicurativi 8,2 miliardi di euro. E di questi, 6,3 miliardi sono confluiti nelle unit.

«In questo momento di mercato, i clienti propensi all’investimento hanno esigenze sofisticate, una buona propensione al rischio e richiedono un’attività di consulenza qualificata – spiega a TuttoFondi Enzo Furfaro, market manager di Skandia VitaLe unit linked rispondono proprio a queste caratteristiche, offrendo un ingresso privilegiato sul mercato finanziario, mediato da un consulente che può proporre soluzioni personalizzate e su misura». La forza delle unit, comunque, è legata anche al fatto che altri prodotti tipicamente assicurativi, come per esempio gestioni separate, stanno vivendo un momento di flessione sia a causa del boom di vendite degli scorsi anni sia per i limiti insiti in questo tipo di prodotto. Uno tra tutti, la forte spinta commerciale verso i depositi su conto corrente che, da sempre, rappresentano un’alternativa alla gestione separata.

«Le unit linked – continua Furfaro – permettono di investire sui mercati finanziari senza rinunciare ai vantaggi fiscali e assicurativi delle polizze sulla vita. Questo, unito alla possibilità di diversificare con flessibilità il proprio portafoglio, è uno dei motivi del successo di questo tipo di prodotti in un mercato in contrazione».

Una spinta positiva, però, è arrivata anche dai recenti cambiamenti normativi in termini di fiscalità, ovvero la libertà nel muoversi, in compensazione fiscale, all’interno del contenitore assicurativo, sia tra fondi di una stessa società di gestione sia tra fondi di diverse società. Cosa che invece non avviene per gli switch al di fuori del contenitore assicurativo. «Bisogna anche dire che negli ultimi 20 anni le unit hanno vissuto una trasformazione sostanziale – puntualizza il market manager di Skandia Vita – passando da un’esclusiva offerta di fondi interni allo sviluppo dell’architettura aperta. In questo quadro, Skandia è stata una delle prime società a introdurre la filosofia della piattaforma d’investimento, selezionata e guidata all’interno di un contenitore assicurativo. Forti della nostra intuizione, il bisogno di offrire diversificazione e libertà di scelta, abbiamo sfruttato le competenze sviluppate all’interno del nostro gruppo nella selezione dei fondi e dei talenti gestionali nonché nell’offerta unit linked».

In termini di innovazione, in questi ultimi mesi Skandia ha introdotto sul mercato diverse novità, sia in ambito prodotti sia in ambito web. «Lato prodotti abbiamo ampliato la piattaforma selezionata con l’inserimento di nuove società e di nuovi fondi – fa notare Furfaro – Abbiamo anche introdotto un nuovo servizio opzionale, il Programma Cedola Periodica, pensato per un cliente che, indipendentemente dall’andamento del mercato, vuole riscuotere periodicamente parte del suo investimento con il vantaggio di rimandare il pagamento dell’imposta sul capital gain al momento del riscatto. Lato web, invece, abbiamo lanciato una nuova sezione, l’Area Investimenti, ideata per approfondire in modo interattivo contenuti e approfondimenti su Skandia e sulle Società di gestione nostre partner. Con questa nuova sezione, disponibile vogliamo agevolare i consulenti nel loro lavoro quotidiano di aggiornamento, selezione e gestione delle soluzioni di investimento più adatte per i loro clienti».

Autore: Lele Riani – TuttoFondi

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.