Associazioni di Categoria

VINCENZO CIRASOLA ESPULSO DALLO SNA

Secondo quanto riporta dalla Newsletter SNA 69-2012, il Collegio dei Probiviri del Sindacato Nazionale Agenti si è riunito a Milano nella giornata di giovedì scorso, per esaminare la copiosa documentazione riguardante il “caso Cirasola”, a seguito delle richieste pervenute in tal senso da una Sezione provinciale e da un singolo iscritto. La decisione è giunta dopo un’intera giornata di sessione del Collegio che, dopo aver visionato documenti ed ascoltato registrazioni, ha emesso la sentenza di espulsione dallo Sna di Vincenzo Cirasola (nella foto): Presidente Provinciale di Bologna, Presidente del Gruppo Agenti Generali nonché, per un decennio, Vice Presidente del Sindacato.

Il Presidente Demozzi, raggiunto telefonicamente, ha dichiarato “è una notizia che mi addolora. Abbiamo tentato in tutti i modi di riannodare i rapporti con Cirasola ed il gruppo dei Presidenti autosospesi; alla lettera, l’ultima di una serie, che proponeva una data per un incontro tra questi Presidenti e l’Esecutivo dello Sna, non abbiamo avuto nemmeno risposta. Per mesi, come Esecutivo, abbiamo coltivato la speranza che la vicenda trovasse una ricomposizione; per mesi non abbiamo dato ascolto a chi ci chiedeva il loro deferimento al Tribunale della nostra associazione. È stato tutto inutile. Non conosco la documentazione esaminata dal Collegio, ma evidentemente ritengo siano emersi comportamenti o dichiarazioni gravi, lesive dei principi statutari o sindacali, considerata la portata della grave decisione assunta”.

Lo Sna, nelle ultime settimane, aveva ricevuto più di una lettera che invitava ad intervenire prontamente sul “caso Cirasola”, pena una denuncia di tutto l’Esecutivo per omissione di atti d’ufficio. Nonostante ciò, nella speranza di ricucire lo strappo, l’Esecutivo aveva deciso di soprassedere alle richieste, confidando in una soluzione diplomatica, astenendosi dal deferire il collega. La notizia della costituzione del nuovo soggetto sindacale, annunciato persino dal Presidente dell’ANIA in sede di audizione in X Commissione del Senato, non lasciavano però alcuna speranza. “È un grave errore portare all’esterno una diversa visione nella conduzione della nostra associazione, spaccando il Sindacato, proprio nel momento in cui, dopo oltre un decennio di trattative sempre conclusesi con un nulla di fatto, l’unificazione con Unapass è un obiettivo vicinissimo. Il confronto, anche duro, il dialogo, anche se faticoso, sono strade da non abbandonare mai. La nascita di un nuovo soggetto indebolisce la categoria, rafforza le compagnie, offre all’Ania, su un piatto d’argento, una nuova debolezza – ha dichiarato Demozzi – a meno che non sia proprio questo il traguardo che si vuole raggiungere”.

In chiusura, lo SNA sottolinea come in quasi cento anni di storia siano stati pochissimi i provvedimenti di espulsione; e sempre per motivi gravi che rischiavano di minare alle radici l’unità del Sindacato.

Consulta e scarica il documento emesso dal Collegio dei Probiviri

Intermedia Channel

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaNews

Covid19: ANAPA e sindacati dipendenti di agenzia scrivono al Governo per chiedere il vaccino

L’appello: «Abbiamo sempre garantito il servizio, rischiando, in ogni fase della pandemia.
Leggi di più
Associazioni di CategoriaIn EvidenzaNews

L'assemblea dell'Associazione per la previdenza e assistenza complementari, Sergio Corbello rieletto Presidente di Assoprevidenza

– Il nuovo Comitato direttivo 2020/2023– Incentivi fiscali alla riqualificazione…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.

14 Comments

Comments are closed.