Opinione della Settimana

Unit linked testa a testa con i fondi

Nel 2012 le unit linked hanno reso in media il 9,46%. Questo è quanto emerge dalla consueta analisi che Plus24 conduce sui 1.676 fondi assicurativi censiti dall’Ufficio Studi del «Il Sole-24 Ore». Un risultato in linea con quanto fatto dai fondi comuni che lo scorso anno hanno reso l’8,18% (indice Fideuram Generale) e il 9,46% (dei fondi comuni bilanciati). E del resto è un bilancio molto simile anche a quanto realizzato dai fondi pensione aperti: +8,6 per cento.

L’anno che si è concluso ha visto il recupero di molti mercati e in particolare delle quotazioni dei titoli del debito pubblico italiano e questo si è riflesso positivamente sull’andamento delle valorizzazioni delle polizze a rischio finanziario aperto. Si sono distinti alcuni comparti della grande famiglia del gruppo Generali. I fondi A.G. Target 2010-2025 e A.G Target 2011-2021 hanno messo a segno entrambi un recupero del 39%. Si tratta di fondi interni a cui è collegata la polizza Generali iPiù. Entrambi sono composti da una quota azionaria che mira al raggiungimento del rendimento finanziario e una quota obbligazionaria che, a scadenza del fondo interno scelto, mira alla restituzione del capitale investito. A questo si affianca la garanzia, prestata direttamente da Assicurazioni Generali, di avere alla scadenza del fondo interno scelto, almeno la restituzione dei premi versati netti. In realtà, però, è una vittoria di Pirro in quanto alcuni di questi fondi avevano visto le proprie quotazioni crollare ai minimi a novembre 2011, durante la crisi degli spread, e sono tornati oggi sui livelli dell’emissione avvenuta il 14 aprile 2011.

Sempre del gruppo Generali fanno parte anche i due fondi “Garantita di Alleanza 2006/2021” e “Garantita di Alleanza 2006/2026” di Alleanza Toro, si tratta di fondi collegati a una serie di prodotti unit con garanzia a scadenza venduti da Alleanza tra il 2006 e il 2007 e da anni non più in vendita. Mentre Genertellife-BG 2011-2025, anch’esso collegabile al gruppo triestino, è una unit linked di Banca Generali sottostante al prodotto BGProtection ora non più in vendita.

Il secondo posto spetta però al comparto Mediolanum Vita azionario Fedeltà, una unit che segue l’andamento del titolo azionario Mediolanum. Oggi ha un patrimonio di soli 400mila euro e circa 200 sottoscrittori. Oltre il 30% vanno anche alcuni fondi unit della svizzera Zurich Life Assurance. Chiudono in perdita invece alcuni comparti specializzati sulle commodities e sulle obbligazioni giapponesi.

Fonte: Plus24

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.