Opinione della Settimana

AXA Italia: Una crescita selettiva in un mercato in cambiamento

Andrea Rossi IMCVogliamo crescere sul mercato italiano, ma vogliamo farlo in maniera equilibrata potendo selezionare piazze commerciali di interesse con una struttura di qualità, in maniera selettiva, visto che riceviamo tanta attenzione da parte degli agenti di altre compagnie” con queste parole Andrea Rossi (nella foto), Amministratore delegato di AXA Assicurazioni Italia, ha risposto ieri alle domande sul possibile acquisto di parte della rete del Gruppo Fondiaria SAI, postagli dalla giornalista Maria Rosaria Alaggio durante l’Assemblea annuale del Gruppo Agenti AXA Italia, in corso sino ad oggi al resort La Bagnaia nei pressi di Siena.

Parlando invece del mercato digitale, l’AD di AXA ha spiegato che non si tratta di una moda: “20 milioni di utenti italiani di Facebook sono un pubblico per il quale la nostra compagnia intende essere leader, in sinergia con le reti distributive tradizionali a cui affidare la gestione dei clienti ibridi”. Negli ultimi tre anni, la reppresentante italiana del primo brand assicurativo mondiale ha visto crescere la propria quota di mercato, pur mantenedo il livello di profitto e nonostante la crisi. “Abbiamo lanciato alcuni prodotti innovativi – ha ricordato Andrea Rossi alla platea di agenti AXA – come MiaAutonomia, la nostra polizza Long Term Care. Il nostro è stato uno dei pochi mercati maturi che ha visto il nostro gruppo multinazionale in crescita”.

Gran parte della clientela italiana ha ancora bisogno di un consulente professionale, cioè degli agenti di assicurazione – ha ribadito nel suo intervento all’assemblea del GAAI Maurizio Cappiello, Vicedirettore di AXA Assicurazioni – Molti di questi clienti, mass affluent, consultano internet per cercare informazioni, ma al momento dell’acquisto hanno bisogno del consulente, che deve specializzarsi sempre più, grazie ad una formazione ad hoc per rispondere alle esigenze specifiche del mercato. Anche perché il cliente contemporaneo perde facilmente la fiducia nel proprio interlocutore commerciale se non percepisce in lui la qualificazione necessaria a dare risposte efficaci”.

Fonte: Nove da Firenze (Articolo originale)

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.