Opinione della Settimana

Amministratori condominio, subito in gioco la polizza Rc

Effetto riforma dal 18 giugno. L’assemblea può richiederla anche se la nomina è già in corso. In caso di rifiuto, possibile la revoca

Condominio (3) ImcLa polizza Rc dell’amministratore, prevista dalla riforma (legge 220/2012) fa irruzione nella quotidianità condominiale sin dall’entrata in vigore della norma (18 giugno 2013). Anche per chi è già in carica. Ma vediamo le situazioni concrete.

Innanzitutto, secondo la norma, la richiesta della polizza Rc professionale deve giungere dall’assemblea, la quale potrà “subordinare” la nomina alla relativa presentazione. Nel concreto, tale circostanza potrà verificarsi secondo due modalità (con effetti totalmente differenti tra loro). La richiesta, infatti, potrà essere effettuata preventivamente alla nomina, e allora l’amministratore “candidato” dovrà darne riscontro già al momento della presentazione del preventivo/offerta, con la conseguenza che, in difetto, non potrà essere nominato; oppure potrà avvenire anche a nomina già deliberata. In questo secondo caso, appare preferibile l’interpretazione secondo cui gli effetti della nomina saranno sospesi (sotto “condizione“) fino a che l’amministratore non adempia alla richiesta dell’assemblea.

L’articolo 1129 del Codice civile prescrive che la presentazione della polizza da parte dell’amministratore deve avvenire nei confronti dei condòmini. La locuzione è piuttosto imprecisa in quanto nel sistema condominiale l’amministratore si interfaccia con l’assemblea e non con i singoli condòmini. Di conseguenza, il testo della norma non può essere interpretato se non nel senso, appunto, della presentazione “in assemblea” della documentazione comprovante la stipula della garanzia assicurativa. Tuttavia, così facendo, nel caso in cui la nomina (già deliberata) sia subordinata a tale presentazione (da effettuarsi in un secondo momento) sarà necessaria una seconda assemblea di “verifica” dell’adempimento.

Per quanto riguarda i costi della polizza prescritta dall’assemblea, se la richiesta dell’assemblea è antecedente rispetto alla nomina, l’amministratore potrà considerare i costi nella sua offerta/preventivo, addebitandoli, in tutto in parte, al condominio secondo la sua logica commerciale; se, invece, la richiesta dell’assemblea è successiva, la deliberazione conterrà (e dovrà contenere) anche le “condizioni” di nomina, lasciando in ogni caso il candidato (ancorché “nominato“) libero di accettarle o meno (cosa che può sempre fare non presentando la polizza) o anche di ripresentare un preventivo con condizioni integrate riguardo all’aspetto dell’addebito dei costi.

Questione centrale è poi quella degli incarichi annuali già affidati ma che ricadono, a partire dal 18 giugno 2013, nella vigenza della riforma, con la possibilità che l’assemblea pretenda la presentazione della polizza. A prima vista si potrebbe dire che la nomina, essendo stata già deliberata, non potrà essere successivamente subordinata alla stipula dell’assicurazione da parte dell’amministratore. Ma nel concreto, però, la problematica si collega con la facoltà di revoca “in ogni tempo” che il Codice conferma anche nella versione post riforma (articolo 1129 del Codice civile), con la conseguenza che l’assemblea avrà sempre la facoltà di interrompere il rapporto con un amministratore privo di polizza e di ripristinarlo solo a condizione che adempia alle sue richieste.

Autore: Luigi Salciarini – Il Sole 24 Ore

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.