Opinione della Settimana

"La protezione in vetrina non danneggia gli agenti"

Genertel ed Europ Assistance aprono un «protection store» nel centro di Milano

Davide Passero (2) Imc

Gli oltre 3mila agenti e gli oltre 35mila collaboratori del gruppo Generali non si devono preoccupare. Il “Life Park Protection Store“, non ruberà clienti alle reti tradizionali del primo gruppo assicurativo italiano. Il primo punto vendita in Italia dedicato all’assistenza e alla protezione, presentato con tanto di sommergibile che emerge in Piazza dei Mercati, da Genertel e Europ Assistance nel cuore di Milano è stato concepito per abbattere le tradizionali barriere d’acquisto del prodotto assicurativo in un ambiente dal design innovativo e accogliente, con postazioni interattive che permettono una relazione diretta con i prodotti offerti online dalle compagnie.

A rassicurare le reti è Davide Passero (nella foto), amministratore delegato dal 2005 di Genertel che riveste anche il ruolo direttore marketing in Generali Italia, la nuova entità nata dalla fusione dei diversi gruppi del Leone. «Vogliamo materializzare la nostra offerta web, fornendo un arricchimento e un’integrazione al nostro servizio – spiega Passero – Il focus è sull’informazione comportamentale. Desideriamo far avvicinare le persone al mondo della protezione e non è detto che ciò, un domani, possa anche andare anche a vantaggio delle reti tradizionali». Anzi, secondo l’Ad di Genertel, le conoscenze acquisite nel “viaggio emozionale” che lo store si ripromette di fare vivere agli avventori potrebbero poi essere utilizzate dagli stessi magari assicurandosi con un agente.

Va ricordato che Genertel, nata quasi vent’anni fa (nel 1994) è stata la prima compagnia a vendere polizze assicurative al telefono. Nel 2012 ha raggiunto una raccolta pari a 424,8 milioni di euro per oltre un milione di contratti in portafoglio. L’idea che ha portato ora alla creazione del primo protection store è di puntare sul fattore emozionale, che come dimostrato da alcune ricerche influisce notevolmente sulle scelte in campo assicurativo. «Cerchiamo di interpretare nel migliore dei modi lo spirito del tempo in un luogo tangibile che ci permette di intercettare un target potenziale rappresentato non solo da nativi digitali ma anche da gente che si muove per la città e che ha dimestichezza con la tecnologia», spiega Passero. Lo store, aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 19.30 e situato nello storico palazzo delle Generali, in piazza Cordusio, per ora resterà l’unico. «Non è un luogo per stressare la vendita ma un nuovo modo di presentare il discorso protezione concetto finora molto ingessato e tradizionale – spiega Passero – . Per questo le polizze sono state “impacchettare” nei cosiddetti «insurance box», veri e propri pack fisici.

Nel negozio il cliente può trovare consulenti dedicati, ma a offrire informazioni e consulenza non saranno agenti bensì di giovani dipendenti dei due gruppi Genertel e Europ Assistance formate al nuovo incarico con mesi di addestramento.

Fonte: Plus24

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.