News

GENERALI SEMPLIFICA L'ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE SU SETTE AREE GEOGRAFICHE

Generali - Leone ImcCostituite EMEA – affidata a Giovanni Liverani  – e LatAm, alla cui guida andrà Jaime Anchustegui. Si aggiungono a Italia, Germania, Francia, CEE e Asia

Con la costituzione di due nuove regioni, EMEA e LatAm, Generali ridefinisce la nuova organizzazione territoriale, che sarà basata su sette aree geografiche, “in linea con la strategia di semplificazione del Gruppo e della sua governance“. La nuova organizzazione – si legge in una nota – “è finalizzata a ottimizzare la presenza geografica del Gruppo e permetterà un maggior coordinamento tra i mercati e l’Head Office“.

La struttura territoriale sarà composta dalle business unit dei tre mercati principali – Italia, Francia e Germania – e da quattro strutture regionali: CEE, Asia e le neo costituite EMEA e LatAm. Ciascuna regione riporterà direttamente al Group CEO, Mario Greco.

La nuova regione EMEA, costituita da 12 Paesi (Austria, Belgio, Dubai, Grecia, Guernsey, Irlanda, Olanda, Portogallo, Spagna, Svizzera, Tunisia e Turchia), dal primo novembre è affidata a Giovanni Liverani. A guidare la regione LatAm, composta da 6 mercati (Argentina, Brasile, Colombia, Ecuador, Guatemala e Panama), sarà da gennaio 2014 Jaime Anchustegui. Alle sette regioni si aggiunge la business unit internazionale a cui sono affidate le Global business lines (Corporate&Commercial, Europ Assistance e GEB).

Caratteristiche delle sette aree geografiche:

  • Italia. Con una raccolta premi nel 2012 di oltre 20 miliardi di Euro, il Gruppo Generali “è leader di mercato nel Paese e sta realizzando un rilancio del mercato con una riorganizzazione che porterà i marchi da 10 a 3“. Le operazioni sono affidate a Philippe Donnet;
  • Germania. Con una raccolta premi di 17,6 miliardi di Euro, Generali è il secondo player assicurativo in Germania. Il Country Head per la Germania è Dietmar Meister, CEO di Generali Deutschland Holding dal 2007;
  • Francia. Con oltre 13 miliardi di raccolta, Generali è uno dei principali assicuratori in Francia. A partire dal 28 ottobre le operazioni saranno guidate da Eric Lombard;
  • EMEA. Con una raccolta complessiva nel 2012 di oltre 9 miliardi di Euro, la regione è costituita da 12 Paesi – Austria, Belgio, Dubai, Grecia, Guernsey, Irlanda, Olanda, Portogallo, Spagna, Svizzera, Tunisia e Turchia. La struttura sarà guidata da Giovanni Liverani, “che ha sviluppato un’ampia competenza manageriale internazionale all’interno del Gruppo per mercati di primaria importanza” (è attualmente a capo della Business Process Management Unit di Italia, Germania e Svizzera);
  • CEE. Con una raccolta premi di circa 4 miliardi di Euro in 10 paesi, il Gruppo – attraverso la holding GDH – è uno dei principali operatori assicurativi in Europa Centro-orientale. L’area è affidata a Luciano Cirinà, CEO di GDH dallo scorso marzo;
  • LatAm. Il Gruppo è presente nell’area in sei Paesi e ha una raccolta premi di più di 1,3 miliardi di Euro: Argentina, Brasile, Colombia, Ecuador, Guatemala e Panama. La struttura regionale è affidata a Jaime Anchustegui, dal 2008 CEO di Generali España. Anchustegui vanta “un’ampia esperienza maturata nel Gruppo in America Latina“.
  • Asia. Il Gruppo è presente in 8 mercati ad alto potenziale di sviluppo con una raccolta premi di circa 1 miliardo di Euro: Cina, Indonesia, India, Hong Kong, Vietnam, Thailandia, Filippine e Giappone. In Cina, Generali “è uno dei principali operatori vita fra le JV a partecipazione straniera“. Sergio Di Caro è responsabile per la regione asiatica.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

GB: ABI presenta modello di partnership pubblico-privati per favorire investimenti green

“La partnership è essenziale se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi di zero emissioni nette…
Leggi di più
EsteroNews

USA: KKR acquista Janney Montgomery da Penn Mutual

Alla società di gestione patrimoniale fanno capo asset per $150 miliardi Il gruppo di private…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Trasporti marittimi: difficili i risarcimenti per navi coinvolte in collisioni con battelli assicurati dalla russa Ingosstrakh

L’avvertimento viene dall’assicuratore navale britannico West Il pagamento dei risarcimenti…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.