Opinione della Settimana

Trieste: Le Generali entrano nella giunta camerale

I componenti da cinque a sette. Oltre a Vecchiet, le novità Bosio (cooperazione) e Rovis (artigianato)

Trieste - Camera di Commercio ImcLe Generali entrano a far parte della giunta della Camera di commercio di Trieste (nella foto). È una delle novità approvate dal Consiglio camerale nel corso dell’ultima seduta, che ha visto la ratifica della sostituzione di Dario Bruni, presidente provinciale di Confartigianato, con Paolo Rovis (capogruppo Pdl in Consiglio comunale, vicepresidente di Confartigianato Trieste) sempre in rappresentanza del mondo dell’artigianato locale. Nell’ambito della stessa riunione, il presidente camerale Antonio Paoletti ha anche proposto l’allargamento della composizione proprio della giunta, da cinque a sette elementi, al fine di assicurare una rappresentanza nel board esecutivo anche al settore della cooperazione e a quello della finanza e del credito. Così, all’unanimità del Consiglio, sono stati indicati rispettivamente il presidente regionale di Confcooperative Fvg Franco Bosio e il dirigente della Direzione centrale Servizio affari comunitari e internazionali di Gruppo delle Assicurazioni Generali Gianfranco Vecchiet. Entrambi sono anche componenti del Consiglio camerale.

Con Vecchiet, dunque, le Generali entrano a far parte della struttura di vertice della Cciaa. Le new entry si aggiungono ai quattro effettivi già in carica: oltre al presidente Antonio Paoletti, il vicepresidente Vittorio Pedicchio in rappresentanza del mondo industriale, Walter Stanissa per il comparto dell’agricoltura e Manlio Romanelli per il commercio. Da notare come dopo l’uscita di scena di Bruni, che in giunta camerale era anche vicepresidente, quest’ultima carica non sia passata automaticamente a Rovis. Vice di Paoletti resta così il solo Pedicchio.

«Con l’ingresso di un esponente del mondo della cooperazione, Franco Bosio – fa il punto Antonio Paoletti –, la giunta ritorna ad avere un rappresentante di un comparto importante per l’intero sistema economico regionale e provinciale. Già nelle altre giunte delle Camere regionali ciò avviene e nel passato mandato avveniva anche qui in Camera di commercio di Trieste nella persona, appunto, di Franco Bosio. Gianfranco Vecchiet porta invece all’interno della giunta camerale un’altra e ampia fetta dell’economia locale, ovvero il mondo assicurativo e bancario e nel caso particolare anche con la sua figura le Assicurazioni Generali Spa, ovvero l’azienda simbolo della città. Con questi due nuovi tecnici che si affiancano a Paolo Rovis quale nuovo rappresentante del settore artigiano in sostituzione del dimissionario Dario Bruni, reputo che sia stato completato il quadro rappresentativo territoriale che con il vicepresidente Pedicchio, Stanissa e Romanelli – conclude Paoletti – va a dare voce alle necessità delle varie componenti produttive provinciali».

Fonte: Il Piccolo

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.