Opinione della Settimana

Palmi (RC): Truffavano le società con false polizze fidejussorie, arrestate dalla polizia cinque persone

Una truffa quantificata in diversi milioni di euro è all’origine dell’operazione condotta dalla Polizia postale che ha proceduto all’arresto di cinque persone accusate a vario titolo anche di associazione a delinquere, falso ed esercizio abusivo della professione di intermediazione finanziaria e creditizia

Polizia PostaleLa Polizia postale di Palmi ha eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Palmi a carico di altrettante persone accusate, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, al falso ed all’esercizio abusivo dell’attività di mediazione creditizia e finanziaria. I reati sono stati commessi ai danni di società operanti in vari settori. La truffa contestata, secondo quanto è emerso dalle indagini, ammonta ad almeno di 3 milioni di euro.

Secondo l’accusa i cinque stampavano false polizze fideiussorie che venivano poi usate da società ed imprenditori ignari a garanzia del pagamento di beni mobili, servizi e finanziamenti. In questo modo, avrebbero ottenuto proventi per circa tre milioni di euro. Al termine delle indagini, condotte dal pm della Procura di Palmi Gianluca Gelso, il gip ha emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti di L. R., di 47 anni, V. C. (30), B. L. N. (56) e P. D’A. (44) con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla commissione dei reati di truffa, falso, esercizio abusivo dell’attività di mediazione creditizia ed intermediazione finanziaria, sostituzione di persona. Ai domiciliari è stata posta R. P. (46) accusata di riciclaggio.

Inoltre, è stato disposto il sequestro preventivo di alcuni domini nella titolarità e nel possesso degli indagati che venivano utilizzati per la distribuzione delle false polizze fideiussorie e per tenere i contatti con i titolari delle società truffate e dell’ufficio usato da due degli arrestati per tenere i contatti con i titolari delle aziende, stampare le false polizze fideiussorie ed esercitare l’attività di abusiva intermediazione finanziaria. Le indagini sono cominciate dopo la presentazione di una serie di querele da parte della Banca Popolare del Mezzogiorno e, in seguito, dalla Banca di credito cooperativo Antonello da Messina, nei quali si segnalava l’emissione di false polizze fideiussorie su carta carta intestata dei due istituti bancari.

Gli investigatori, al termine di indagini lunghe e complesse, sono risaliti alla base logistica ed organizzativa della banda, situata a Gioia Tauro, dove risiedono alcuni indagati, e dove venivano fabbricate le garanzie false, trasmesse le mail alle ditte truffate ed incassato il provento derivante dal rilascio delle garanzie fideiussorie. Due degli interessati dalle ordinanze di custodia cautelare odierne, tra l’altro, sono indagati nel procedimento denominato Easy insieme a altre 50 persone per reati analoghi di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, falso e bancarotta fraudolenta.

L’operazione che ha portato agli arresti viene condotta dalla sezione di Polizia postale e delle comunicazioni di Crotone, insieme a personale della sezione del Compartimento Polizia postale della Calabria e del Commissariato di Gioia Tauro. Hanno collaborato, inoltre, i Compartimenti di Polizia postale di Catania, Milano e la sezione di Parma.L’indagine da cui sono scaturiti gli arresti è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Palmi, che ha chiesto ed ottenuto dal gip l’emissione delle ordinanze di custodia cautelare.

Fonte: Il Quotidiano della Calabria (Articolo originale)

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.