News

CONVENZIONE TRA ATRADIUS E APINDUSTRIE CATANIA PER LA GESTIONE DEL RISCHIO CREDITO

Atradius - Colonia ImcAtradius, uno dei maggiori operatori mondiali nell’assicurazione del credito, servizi di recupero crediti e cauzioni, ha siglato un accordo di convenzione con Apindustrie Catania, l’associazione delle piccole e medie imprese manifatturiere e dei servizi della provincia di Catania, aggregata a Confindustria Catania.

I termini dell’accordo di convenzione – si legge in una nota – prevedono, per le aziende associate ad Apindustrie Catania, l’accesso a condizioni agevolate ai prodotti assicurativi offerti da Atradius per la gestione del rischio di credito.

La conclusione di questo nuovo accordo – ha commentato Massimo Mancini, Country Manager per l’Italia di Atradius – rappresenta una concreta opportunità di vicinanza al territorio per Atradius, oltre che di risposta concreta alle esigenze delle piccole e medie aziende catanesi in tema di tutela del portafoglio crediti, elemento da gestire con attenzione in un’ottica strategica di lungo periodo. L’offerta di soluzioni utili a mitigare il rischio d’insolvenza degli acquirenti italiani ed esteri conferisce infatti una maggiore tranquillità nella gestione finanziaria permettendo di concentrarsi sullo sviluppo del business in sicurezza”.

In un periodo di forte crisi economica come quello attuale – ha dichiarato il Presidente dell’Associazione Giuseppe Scuderil’attività di innovazione e d’investimento delle imprese è uno dei modi per superare le difficoltà ed essere preparati alla ripresa economica. Ma oggi più che mai la difficoltà di accesso diretto al credito, anche per mezzo di garanzie, e l’alto rischio di mancati pagamenti da parte dei clienti, penalizzano l’attività di impresa. La convenzione con Atradius è, pertanto, un ulteriore servizio finanziario che Apindustrie Catania mette a disposizione dei propri associati per meglio assisterli e supportarli in questo particolare momento congiunturale”.

La copertura assicurativa credito offerta da Atradius – prosegue la nota – consente di proteggere l’azienda assicurata dal rischio di mancato pagamento della propria clientela e di coprire il fatturato a credito da una serie di rischi aggiuntivi, quali il rischio politico di un singolo Paese o di gruppi specifici di Paesi. La polizza include altresì il recupero dei crediti insoluti in Italia e all’estero. La struttura della polizza “è modulare e pertanto adattabile a tutte le tipologie di aziende, dalle PMI alle grandi aziende: ai moduli obbligatori, che racchiudono tutti gli elementi contrattuali e le componenti economiche della copertura assicurativa, si possono infatti abbinare moduli scelti in funzione delle esigenze manifestate dall’azienda, che ha così la massima possibilità di personalizzazione del servizio”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Giappone: i maggiori assicuratori danni preannunciano la vendita delle partecipazioni incrociate

Le partecipazioni sono state a lungo criticate dagli investitori come uso inefficiente del capitale…
Leggi di più
EsteroNews

Usa: State farm ha chiuso l’esercizio 2023 con una perdita di $6,3 miliardi

In profondo rosso l’andamento tecnico con perdite record da sottoscrizione per $14,1…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: in forte aumento mercato delle rendite

Le rendite più popolari vendute lo scorso anno erano quelle pluriennali garantite, note come MYGA…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.