Opinione della Settimana

Senigallia (AN): Si fa pagare una polizza assicurativa e sparisce, denunciato un falso promotore finanziario

Stipulano ed ottengono regolarmente dalla Banca Barclays un mutuo trentennale, pari a 148 mila euro, per l’acquisto di un immobile. Ma il giorno prima della stipula del mutuo vengono contattati dal ‘promotore finanziario‘ che comunica ai clienti la necessità di stipulare una polizza assicurativa a garanzia del finanziamento.

Senigallia - Portici Ercolani Imc

Una polizza assicurativa a garanzia del mutuo (richiesto nel marzo 2013) per un’eventuale perdita di lavoro, dal prezzo di 8.300 euro ridotta successivamente a 7.500 euro per uno “sconto” praticato, a detta del promotore che li aveva contattati telefonicamente la sera prima della stipula, dalla Barclays. Un atto presentato come necessario per la concessione del mutuo, a cui la coppia di senigalliesi (35 anni lei e 36 anni lui con un bimbo piccolo) non voleva rinunciare.

Così a giugno 2013 i due senigalliesi hanno deciso, per evitare lo slittamento del rogito, di pagare i 7500 euro con un assegno, intestato al Consorzio Sigma Uno con sede a Viterbo (con il quale i due non hanno mai avuto alcun rapporto né erano a conoscenza della sua esistenza), consegnato direttamente al promotore alla stipula del mutuo. Da qui l’inizio della disavventura.

Tutto si è svolto secondo le indicazioni del promotore”- spiegano gli avvocati Corrado Canafoglia, coordinatore regionale per le Marche, ed Elisa Pellegrini, referente per l’U.N.C. Senigalliese, che intendono andare a fondo sulla vicenda per capire prima di tutto che fine hanno fatto i 7500 euro versati per la polizza (mai firmata) dai loro associati e se altre persone sono state vittime inconsapevoli della truffa perpetrata dal 45enne senigalliese che ora verrà denunciato alla Guardia di Finanza.

Infatti, non solo il promotore finanziario è sparito con i soldi della polizza assicurativa ma nessuno dei protagonisti sembra conoscerlo. “Come Unione Nazionale Consumatori abbiamo chiesto spiegazioni in merito alla polizza a Barclyas, al responsabile di zona di Barclays, al Consorzio che avrebbe incassato l’assegno ed al promotore finanziario – confermano gli avvocati Canafoglia e Pellegrini -. Senza risultato”.

Barclays – precisano i due legali – fa presente di essere all’oscuro della polizza, la quale tra l’altro non risulta alla banca dati dell’istituto di credito, e fa presente di non conoscere il promotore finanziario e di non averla mai richiesta. Il responsabile di zona (che non è quello che ha gestito la trattativa con i nostri clienti in quanto infortunato a causa di un incidente) di Barclays dichiarava di conoscere il promotore che si è interessato del mutuo ma rappresentava che lo stesso non fosse un promotore finanziario Barclays bensì un promotore creditizio di Mediofimaa (estranea ai fatti), pertanto la stipula dell’eventuale polizza non era legata al mutuo ed il consorzio risulta irreperibile all’indirizzo della sede legale, tanto che le raccomandate ci tornano indietro, e contattato via Pec non ha mai fornito spiegazioni “.

Tuttavia la vicenda, già complessa, non finisce qui. “Più volte il nostro associato ha chiesto, come confermato dai messaggi sms e dalle mail tra le parti, al promotore copia della polizza assicurativa ma ad oggi nulla gli è stato consegnato – continuano -. Addirittura, tra le varie scuse del promotore, si è sentito dire che la delibera era segreta e la banca non poteva rilasciarla. Cosa non vera in quanto si tratta di una polizza assicurativa”. E proprio questo fatto ha messo in allerta la giovane coppia.

Gli associati hanno fatto legittimo affidamento sul promotore in questione poiché – sottolinea l’U.N.C. Senigalliese – viene presentato e si presenta come promotore Barclays, riceve clienti ed ha libero accesso nei locali di una Bcc di Senigallia, i funzionari della banca riferiscono di collaborare con lui per la stipula di contratti Barclays, lo stesso fa sottoscrivere ai nostri associati tutta la documentazione Barclays ed intrattiene rapporti con il responsabile di zona della Barclays, era inoltre presente alla stipula del mutuo presso il notaio insieme alla procuratrice della Barclays. Il campanello d’allarme è stato proprio il fatto che, oltre a costringerli a fare una polizza assicurativa passando per un Consorzio (già procedura insolita per un privato), il promotore non ha rilasciato loro né la polizza firmata (tant’è che non l’hanno proprio firmata) né la documentazione informativa sulla polizza”.

Una polizza che, solo da pochi giorni gli avvocati Canafoglia e Pellegrini, che hanno ricevuto mandato dalla coppia senigalliese di procedere al deposito di querela penale alla Guardia di Finanza con relativa segnalazione alla Banca di Italia, hanno scoperto non essere una polizza vita (come fatto credere durante la consegna dell’assegno) ma una polizza infortuni.

Ovviamente noi andremo a fondo sulla questione per capire che fine hanno fatto i 7500 euro della presunta polizza, con quale ruolo questa persona si muove all’interno degli istituti di credito e che tipo di rapporti ci siano tra questo signore, il Consorzio irreperibile e la Banclays che nega ogni addebito – concludono -. Se altre persone, alla luce di questa storia, pensano di essere state vittime inconsapevoli della stessa truffa possono rivolgersi a noi. Siamo a disposizione”.

Autore: Sudani Scarpini – Vivere Senigallia (Articolo originale)

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.