Opinione della Settimana

Se la rendita non sfugge alle leggi dell’efficienza

Ci piaccia o no la pensione non sarà più «facile»: ecco come arriveremo a inseguirla dopo i 70 anni

Fondi pensione (3)Mai mettere tutte le uova nello stesso paniere. Se ormai abbiamo imparato che diversificare gli investimenti finanziari è fondamentale, dovremmo applicare questa strategia anche quando pensiamo alla pensione.

La rendita pubblica che ci attende, infatti, dipenderà molto dal tasso di crescita di tutto il paese e da come si evolveranno le speranze di vita. E, purtroppo, o per fortuna se si guarda alla durata attesa della vita media, le statistiche non sono molto incoraggianti.

Partiamo dalla demografia. Nell’arco di 40 anni il limite dell’età pensionabile salirà di 5 anni, superando la soglia dei 70 anni. E, in pratica, il requisito contributivo, che in genere consente di anticipare la quiescenza, è destinato a sparire perché nel 2052 saranno richiesti 48 anni di contributi. Per staccare prima dei 71,8 anni bisognerebbe, quindi, aver iniziato a 23 anni e non aver mai smesso. Difficile con l’attuale situazione del mercato del lavoro.

Ma l’allungamento delle speranze di vita ha pesanti conseguenze anche sui coefficienti di calcolo della pensione, destinati a ridursi nel tempo. Gia dal 1995 a oggi sono stati ridimensionati del 10%.

E passiamo all’altro capitolo dolente: il Pil. I contributi accumulati vengono rivalutati secondo gli incrementi medi degli ultimi 5 anni. E la situazione è in drastico peggioramento. Dal 1976 a oggi il Pil quinquennale è cresciuto in media dell’1,9%. Negli ultimi cinque è sceso dello 0,8%. Il sistema contributivo può reggere il confronto con quello retributivo, di cui hanno goduto le generazioni precedenti, con un tasso di crescita del 2%.

Solo un’Azienda Italia che cresce bene, e continuamente, può scacciare l’incubo di dover vivere a mezza pensione.

Autore: Massimo Fracaro – CorrierEconomia

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.