News

Hannover Re: Buon inizio per l'esercizio 2014

I ricavi lordi sono risultati in calo del 3,6%, ma il Gruppo ha conseguito un lieve rialzo dell’utile (+0,7% a 233 milioni di Euro). I dati del primo trimestre confermano le stime per l’esercizio 2014, con premi stabili o in leggera crescita e un utile netto attorno a 850 milioni di Euro

Hannover Re - Sede ImcI dati presentati per il primo trimestre 2014 di Hannover Re (nella foto, la sede) vengono giudicati con soddisfazione dal management: “L’utile netto di 233 milioni di euro è stato frutto di un positivo risultato tecnico nel segmento riassicurativo danni e da un buon ritorno degli investimenti. I risultati conseguiti dimostrano che abbiamo saputo adeguarci al difficile contesto economico“, ha commentato l’amministratore delegato Ulrich Wallin. Basandosi su questo buon inizio 2014, Hannover Re ha ribadito le indicazioni fornite durante la presentazione dei dati 2013 nel conseguire un utile netto nell’ordine di 850 milioni di Euro a fine esercizio.

I premi lordi di Gruppo sono risultati in contrazione del 3,6% a 3,6 miliardi di Euro (erano 3,8 miliardi nello stesso periodo 2013), soprattutto a causa di effetti valutari negativi; a cambi costanti, il decremento si sarebbe infatti attestato allo 0,7%. In calo leggermente più marcato il risultato operativo (EBIT), che ha chiuso i primi tre mesi a 349,6 milioni di Euro contro i 366,5 milioni del precedente esercizio (-4,6%); l’utile netto è invece progredito dello 0,7% a 233 milioni di Euro.

Nella riassicurazione danni, Hannover Re ha proseguito con la propria disciplina orientata al profitto in sede di assunzione rischi, accettando quindi una temporanea diminuzione nel volume dei premi; il risultato dei primi tre mesi ha infatti rispecchiato la politica societaria (alla quale si sono aggiunti gli effetti valutari), con ricavi in calo del 4,1% a 2,1 miliardi di Euro. Le perdite assicurate sono risultate inferiori alla media – nonostante la sciagura aerea del volo Malaysia Mh370, evento per il quale la compagnia ha accantonato riserve per 30,6 milioni di Euro – ed il combined ratio ha registrato valori sostanzialmente stabili (94,4% contro 94% del primo trimestre 2013). I risultati della riassicurazione vita e salute sono stati in linea con le aspettative e Hannover Re intravede spazi di crescita promettenti per il resto dell’anno, soprattutto in mercati come Cina, India e Brasile. I premi lordi sono stati pari a 1,5 miliardi di Euro, in calo del 2,8%.

Come detto in precedenza, sulla base dei risultati presentati dopo il primo trimestre, il gruppo riassicurativo ritiene di aver messo le basi per il conseguimento degli obiettivi 2014. Sulla base di tassi di cambio costanti, Hannover Re si attende un utile netto nell’ordine di 850 milioni di Euro e premi lordi stabili o in leggera crescita. In generale, la compagnia continuerà a concentrarsi sul mantenimento della redditività nella riassicurazione danni, anche se questo potrà portare ad una modesta diminuzione del volume dei premi. “Riteniamo che questo sia l’unico modo per garantirci un portafoglio riassicurativo danni profittevole anche nel contesto di mercato attuale“, ha sottolineato Wallin.

Hannover Re – Primo trimestre 2014 – Riepilogo risultati

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

USA: tariffe della commercial insurance in forte aumento a causa dell’inflazione “alle stelle” e dei costi delle cause legali

Rapporto APCIA sottolinea che il ramo sta generando perdite per gli assicuratori statunitensi con un…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: Ifrs17 recepito nella legislazione

L’introduzione del nuovo principio contabile internazionale costerà alle compagnie britanniche £…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Guerra Russia-Ucraina: Allianz Trade prevede aumento insolvenze globali del 10%

In generale però le imprese mostrano una maggiore resilienza , soprattutto in Italia e…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.