Opinione della Settimana

Ragionieri, allarme Covip nel 2013

L’eccessiva concentrazione nella Sicav Adenium segnalata già a novembre. Nella relazione critiche anche alle scarse informazioni sulla scelta operata

Cassa ragionieri ImcEccessiva concentrazione nella Sicav Adenium. È la preoccupazione espressa dai funzionari Covip, l’authority della previdenza, a proposito degli investimenti della Cassa ragionieri. Timori messi nero su bianco nella relazione consegnata il 14 novembre scorso dal presidente Covip, Rino Tarelli, all’allora ministro del Lavoro Enrico Giovannini. Mentre i pm milanesi e la Guardia di finanza indagavano sulla Sopaf dei fratelli Magnoni, dall’altra l’authority raccoglieva informazioni dettagliate su patrimonio e investimenti dei 20 enti previdenziali dei professionisti relativi ai bilanci 2012. Ed è proprio dai documenti Covip che emergono interessanti informazioni su Adenium Sgr, la società di gestione controllata al 100% da Sopaf, ora in amministrazione straordinaria e, secondo gli inquirenti, fulcro della truffa da 52 milioni di euro realizzata ai danni dell’ente di previdenza dei ragionieri. Adenium a fine 2012 gestiva un patrimonio di 638 milioni di cui 610 facevano capo alla Cassa presieduta da Paolo Saltarelli.

Il documento Covip

L’authority, in 14 pagine, evidenziava in particolare che Adenium Sicav (gestita dalla Sgr omonima) aveva «due comparti dedicati, Adenium Equilibrium e Adenium Equilibrium Plus, che rappresentano la seconda e la terza posizione con il maggior peso all’interno del portafoglio mobiliare complessivamente in essere (con un’incidenza sulle attività totali pari rispettivamente al 17,8% e al 5%)». Su questi “comparti dedicati” alla Cassa ragionieri, Covip «ritiene opportuno richiamare l’attenzione».

Perché? In tali strumenti finanziari l’ente ha scelto di impiegare «la liquidità tempo per tempo disponibile a fini di investimento mobiliare».

Il problema, viene rilevato, è che tali prodotti «sono destinati a registrare un progressivo aumento della propria incidenza sulle attività complessivamente detenute dall’ente stesso». Da qui la richiesta di verificare attentamente «l’opportunità di continuare ad alimentare una siffatta posizione di concentrazione all’interno del portafoglio in essere». Infine dal documento Covip sui ragionieri spunta ancora un altro elemento da segnalare: «L’ente non ha fornito informazioni in merito alle modalità seguite per la selezione della Sicav al cui interno sono presenti i comparti in questione».

La replica del presidente

Qual è ora lo stato dell’arte sulle criticità segnalate da Covip nei bilanci 2012? E in particolare sui 610 milioni di euro investiti in Adenium Sicav? A rispondere sul sito Eutekne.info è lo stesso Saltarelli: il presidente della Cassa ragionieri ricorda che nella Sicav ci sono ora circa 300 milioni, perché gli altri soldi «ce li siamo già riportati a casa e rimessi in sicurezza. Non appena avremo la possibilità, liquideremo anche questi, ma ci sono dei vincoli legati alla presenza in portafoglio di strumenti che non consentono l’immediata disponibilità di tali somme». Sul sito di Adenium Sicav (www.adeniumsicav.com), nella sezione comunicati, sono evidenziati nel dettaglio i motivi per cui le domande di rimborso sono state differite.

La richiesta del ministero

Oltre l’inchiesta del pm milanese Gaetano Ruta, ci sono stati altri sviluppi nell’ambito degli organismi vigilanti. Alla fine della scorsa settimana, secondo indiscrezioni, il ministero del Lavoro su segnalazione Covip ha inviato una nota all’ente di previdenza dei ragionieri chiedendo conto delle criticità nei bilanci. L’iniziativa non sarebbe collegata all’inchiesta di Milano. Il ministero del Lavoro, che assieme a quello dell’Economia vigila sulle 20 Casse, ha chiesto una risposta in tempi brevi. Replica che finirà in un referto dello stesso ministero.

Autore: Vitaliano D’Angerio – Il Sole 24 Ore

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.