Opinione della Settimana

Assicura Group, l'alleanza trentino-friulana all'approvazione del bilancio 2013

Oltre 100 mila clienti, per 157 mila polizze assicurative in gestione. Un patrimonio di sette milioni e mezzo di euro. Provvigioni per le banche partner (Casse Rurali e Banche di Credito Cooperativo).

È Assicura Group, la società nata a inizio 2013 dalla cooperazione trentina e friulana e appartenente alla Cooperazione Trentina per il 45%, a Assicura Srl friulana per un ulteriore 45%, a Cassa Centrale Bancaper il restante 10%. Partnership che offre la possibilità di sottoscrivere polizze in Cassa Rurale. Due le controllate di cui è proprietaria Assicura Group: Assicura Agenzia, con sede a Udine, per i privati, e Assicura Broker, in Trentino.

Assicura Group ImcQuest’ultima propone prodotti per le aziende. Ieri si sono tenute le assemblee dei soci per sottoporre alla loro attenzione e alla loro approvazione i numeri di un anno di attività. “Riuscire a mettere insieme Trentino e Friuli Venezia Giulia in un momento tanto difficile, lavorare sodo per un anno e accorgersi che il progetto è in espansione è una vera soddisfazione – commenta Erman Bona, presidente di Assicura Trentina e vice di Assicura Group presieduta dal friulano Tiziano Portelli. Condividere esperienze tra territori diversi arricchisce sempre e poi in tanti abbiamo più forza nei confronti delle Compagnie di Assicurazione”.

L’obiettivo è quello di proporre offerte convenienti economicamente ma anche nella gestione. Non essendo una compagnia assicurativa, ma un intermediario tra banca e assicurazione, il gruppo ha l’obiettivo di spuntare le condizioni più vantaggiose per i propri clienti. “Per fare un esempio nel settore del credito, grazie al fatto che la maggior parte delle Casse Rurali si appoggia a noi, il 31 dicembre scorso siamo riusciti a ridurre i premi annui del 6%, mettendo in concorrenza tra loro sei compagnie – spiega il direttore di Assicura Broker Marco Angelie a garanzia della qualità delle polizze facciamo delle verifiche sulle effettive necessità di chi le sottoscrive grazie ad una casistica di sinistri reali che aggiorniamo in continuazione”.

In crescita, oltre ai clienti dell’intero gruppo che dall’inizio 2013 a oggi sono 20 mila in più, ci sono i prodotti: “Assicura Broker, come consulente assicurativo per il trasferimento del rischio verso le compagnie di assicurazione, si occupa di analisi del rischio e gestione dei sinistri per chi sia in cerca di soluzioni personalizzate rispetto alla propria attività – aggiunge Angeli –. Se finora abbiamo seguito assiduamente Famiglie Cooperative e Casse Rurali, ora ci stiamo dedicando anche a polizze specifiche per il mondo dell’agricoltura e per le cooperative sociali, in collaborazione con Consolida”.

E da fuori Trentino stanno arrivando le prime richieste di polizze di responsabilità degli amministratori. Accanto alle aziende di dimensione robusta c’è tutto il mondo delle piccole e medie imprese e dei privati cittadini. Assicura Agenzia propone prodotti attraverso 66 istituti di credito tra Trentino e Friuli Venezia Giulia (pari ad oltre 600 filiali con più di 1300 dipendenti), che coprono i rischi della famiglia e della piccola impresa, spaziando dalla tutela dei danni che colpiscono il patrimonio quali l’incendio e il furto, alla tutela della persona tramite polizze vita, infortunio e malattia, passando per le RC auto e le polizze d’investimento.

Ci occupiamo anche di previdenza complementare – spiega il direttore di Assicura Agenzia Sandro Gotti; penso che proprio per l’incertezza di questo periodo di crisi sia aumentato il bisogno di tutelare persona e patrimonio: per questo continuiamo ad aumentare i prodotti che proponiamo. Il ramo più recente, che però da subito ha dimostrato la propria forza e si è fatto apprezzare dai clienti, riguarda l’abitazione, i rischi per il fabbricato e il suo contenuto”.

Ormai in banca ciascuno può trovare soluzioni per ogni tipo di esigenza assicurativa”, conclude Gotti. Un grosso lavoro, precisano dall’Agenzia, andrà fatto in futuro nel campo danni: “I prodotti sulla vita hanno riscosso facilmente la fiducia dei clienti perché su di essi avevamo già lavorato in passato – prosegue Bona –; sui danni invece finora in Trentino si era fatto poco. Ma il Friuli Venezia Giulia, che ha più esperienza di noi in questo settore, ci è d’esempio e d’aiuto nel predisporre degli ulteriori prodotti”.

A rendere possibile il fatto che allo sportello di Casse Rurali e Banche di Credito Cooperativo si possano trovare assicurazioni è stata la flessibilità dei prodotti di Itas e Assimoco. Oltre tremila finora le polizze di protezione dei mutui, circa 9mila quelle sul rischio casa, di cui la metà trentine, mentre poche sono ancora le Rca nella nostra provincia. Tra gli altri progetti c’è quello di ampliarsi ulteriormente nel Nordest.

Fonte: La Voce del Trentino (Articolo originale)

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.