SNA

SNA: L’Esecutivo Nazionale delibera il congresso straordinario a fine luglio

L’Esecutivo Nazionale dello SNA, presieduto da Claudio Demozzi, ha deliberato un Congresso straordinario per fine luglio, per poter ripresentare la propria candidatura con l’obiettivo di rilanciare la sua linea politica e affrontare i nodi cruciali relativi al riequilibrio del bilancio prospettico del Fondo Pensione Agenti, il rinnovo dell’Accordo Nazionale Agenti e il CCNL dei dipendenti di agenzia. Il presidente SNA: “Il Sindacato ha bisogno di unità, forza e determinazione”

Claudio Demozzi (3) HP ImcIl Presidente del Sindacato Nazionale Agenti Claudio Demozzi (nella foto), con il sostegno dell’Esecutivo Nazionale, intende chiedere agli iscritti un passaggio congressuale “che rafforzi ulteriormente il ruolo e la rappresentatività” dell’associazione di categoria degli agenti di assicurazione italiani. L’occasione è il Congresso straordinario che l’Esecutivo ha deliberato di convocare per la fine di luglio (nelle giornate del 28 e 29), nel corso del quale Demozzi ripresenterà la propria candidatura alla guida del Sindacato, con una squadra di Esecutivo parzialmente rinnovata, “rilanciando la sua linea politica per poter affrontare, con il necessario supporto della base, le attuali difficili sfide per la tutela della categoria”.

Illustrando le ragioni dell’importante verifica, il Presidente SNA ha dichiarato: “Negli ultimi due anni e mezzo SNA ha ottenuto risultati storici, che hanno contribuito a ridisegnare le regole della distribuzione assicurativa in Italia, con effetti benefici non solo per gli agenti, ma per l’intero mercato, grazie a una maggiore concorrenza, e vantaggi per i consumatori. Provvedimenti come la legge “Fioroni-Vicari” (Legge n. 221/2012), che ha introdotto la libertà di collaborazione tra agenti di assicurazione e il recente provvedimento dell’Antitrust, che vincola le imprese di assicurazione a rimuovere dai mandati di agenzia e dagli accordi integrativi aziendali ogni clausola che possa limitare l’esercizio del plurimandato, sono una realtà soprattutto grazie alla tenacia ed alla convinzione con le quali la squadra dirigente del sindacato ha svolto il proprio ruolo”.

Le importanti questioni ancora irrisolte – continua Demozzi – quali il riequilibrio del bilancio prospettico del Fondo Pensione Agenti, la trattativa con l’ANIA per il rinnovo dell’Accordo Nazionale Agenti, il CCNL dei dipendenti di agenzia, sono di rilevanza tale da richiedere che gli iscritti si esprimano, attraverso il voto congressuale, sulla conferma della linea politica proposta, su questi temi, dall’Esecutivo Nazionale. Solo con un rinnovato consenso congressuale, di ampio respiro, la squadra di governo del Sindacato potrà avere la forza necessaria ad affrontare queste importanti sfide con una strategia di lungo periodo”.

Demozzi ha ringraziato tutti i componenti dell’Esecutivo da lui presieduto “per l’impegno dedicato senza alcuna riserva al difficile compito di governare il Sindacato” e ha auspicato “che la loro preziosa disponibilità verso la categoria non venga mai meno”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsSNA

Rottura delle trattative per il nuovo accordo imprese-agenti

La rottura si deve alla forte contrapposizione sulla titolarità dei dati del cliente, visto in…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsSNA

Prima.it: il Tribunale di Roma respinge la richiesta di risarcimento di 100mila euro di Sna contro Anapa. Allo Sna il pagamento delle spese legali

Era una sera del 2016, una serata come tante, quando sulle principali reti televisive comparve uno…
Leggi di più
NewsSNA

IL «MOSS» scrive al presidente SNA

Roberto Salvi RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Preg.mo Dott. CLAUDIO DEMOZZI Presidente SNA…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.

4 Comments

Comments are closed.