News

ACE italia lancia il nuovo prodotto “Firma elettronica avanzata”

ACE Group HiResACE Italia ha annunciato la realizzazione di un “innovativo prodotto assicurativo” specifico per la firma elettronica avanzata che va ad arricchire il portafoglio prodotti dell’Azienda destinati alla copertura dei rischi informatici. In questo specifico ambito di rischio – si legge in una nota – ACE “dimostra da sempre un crescente interesse mettendo a disposizione le proprie capacità assuntive che le permettono di seguire le evoluzioni normative del settore”.

In ottemperanza a quanto previsto dall’art. 57 comma 2 del nuovo DPCM 22/02/13 – sottolinea la compagnia –, si tratta agli effetti di una polizza, ad oggi unica sul mercato italiano, che copre le società che erogano soluzioni di firma elettronica avanzata per proteggere i titolari della firma elettronica avanzata ed i terzi in genere da danni cagionati da inadeguate soluzioni tecniche”.

Nello specifico, la nuova polizza prevede la corresponsione di un indennizzo nei confronti dell’assicurato, civilmente responsabile ai sensi di legge, a seguito di risarcimenti dovuti per danni patrimoniali, involontariamente cagionati a terzi, compresi i clienti, in conseguenza di inadeguate soluzioni tecniche di firma elettronica avanzata. L’assicurazione comprende anche la responsabilità civile che possa derivare all’Assicurato da atto anche doloso dei suoi Dipendenti e delle persone delle quali deve rispondere. A parziale deroga del disposto dell’art. 1900, comma 1, del codice civile, la copertura è inoltre estesa alla colpa grave dell’assicurato.

Orazio Rossi, Country President Italia di ACE, ha commentato: “Questo prodotto si aggiunge alla nutrita linea di soluzioni assicurative dedicate ai rischi informatici da parte ACE. La lunga esperienza , la specifica competenza nel settore, e le grandi capacità sottoscrittive e di innovazione nel campo dei rischi informatici ci consentono di proporre un’offerta assicurativa sempre all’avanguardia”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Il governo tedesco valuta di aprire le porte all’impiego degli eFuel

Il Ministro Lindner ha chiesto a Blume Vw “supporti argomentativi” L’IEA (Agenzia…
Leggi di più
News

Aviva va veloce

Il gruppo assicurativo inglese ha infatti registrato un utile operativo di 829 milioni di sterline…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Lokky, l’insurtech italiana per PMI e freelance ha avviato una campagna di equity crowdfunding per attrarre nuovi investitori

Tra gli investitori c’è anche il fondo Azimut Eltif – Venture Capital ALIcrowd II Il…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.