News

Zurich Insurance cede le attività danni retail in Russia

Il gruppo elvetico ha siglato un accordo per la cessione del business danni retail russo a OLMA Group, per concentrarsi nelle attività nel paese considerate maggiormente redditizie e in linea con le direttive strategiche delineate nel piano 2014-2016. L’operazione comporterà minusvalenza valutarie pari a circa 265 milioni di dollari (195 milioni di Euro)

Zurich Insurance Group HiResZurich Insurance Group e il gruppo russo OLMA hanno siglato un accordo in base al quale OLMA acquisirà le attività danni retail detenute dal gruppo elvetico in Russia. Il portafoglio retail di Zurich consiste in circa 1,2 milioni di polizze per un volume lordo di premi 2013 pari a 7,1 miliardi di rubli (poco più di 150 milioni di Euro). Le soluzioni distribuite includono Rc auto, kasko, responsabilità civile e polizze abitazione, collocate a privati e pmi tramite agenzie, partnership e canali diretti. La transazione, soggetta al benestare delle autorità preposte alla concorrenza, dovrebbe essere finalizzata nel terzo trimestre 2014.

Il prezzo di vendita ammonta a 1 miliardo di rubli (21 milioni di Euro circa). In caso di cessione, l’operazione comporterà minusvalenze valutarie pari a circa 265 milioni di dollari (195 milioni di Euro), un carico contabile che provocherà una perdita sul conto economico di Zurich pari a 300 milioni di dollari (220 milioni di Euro). Le minusvalenze valutarie – spiega il gruppo elvetico in una nota, nella quale è anche affermato come le ripercussioni sui fondi propri saranno contenute – sono riconducibili al deprezzamento della divisa russa nei confronti del dollaro in seguito agli investimenti effettuati sul mercato retail del paese dopo l’acquisizione di Nasta Insurance Company nel 2007.

In Russia, il Gruppo Zurich manterrà la divisione corporate (con la quale è presente nel paese dal 1996), concentrata principalmente nelle attività di sottoscrizione con i grandi clienti locali o multinazionali, offrendo linee finanziarie e polizze soprattutto nel settore energetico. Mike Kerner, CEO della divisione General Insurance di Zurich, ha affermato che l’operazione è perfettamente in linea con le strategie delineate dal piano 2014-2016, che prevede la dismissione delle attività considerate meno redditizie per concentrarsi su quelle a maggiore valore aggiunto.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Europa: gli agenti italiani primeggiano nella distribuzione dei rami danni

Gli agenti assicurativi italiani continuano a primeggiare in Europa nella distribuzione di polizze…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Blockchain sempre più popolare nel settore assicurativo

Negli ultimi 3 anni pubblicati 1456 brevetti che utilizzano questa tecnologia nelle forme di…
Leggi di più
EsteroNews

USA: cresce del 10% il costo della protezione contro le sparatorie di massa

L’aumento dei prezzi delle coperture assicurative conseguenza delle 309 stragi da armi da fuoco…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.