Opinione della Settimana

Messina avvia il rimpasto al vertice, Scarfò al posto di Osculati in Intesa Vita

Intesa Sanpaolo VitaL’a.d. prepara le dimissioni per metà settembre, poi gli altri ricambi nel top management. Il manager lascia dopo aver creato una realtà che risulta essere la prima compagnia nel ramo vita e la seconda nell’asset management

Con ogni probabilità, a metà settembre, Gianemilio Osculati rassegnerà le dimissioni da amministratore delegato di Intesa Sanpaolo Vita. Chiuderà così un’esperienza durata oltre cinque anni e che ha visto il manager ex McKinsey riuscire nell’impresa di mettere a fattor comune realtà societarie diverse per costruire un polo unico oggi competitor diretto, in Italia, delle Generali.

L’uscita di Osculati, peraltro, si va a inserire nel piano di riorganizzazione interna voluto dallo stesso amministratore delegato di Ca’ de Sass, Carlo Messina. «In questa banca le prime linee sono composte dalle stesse persone da diversi anni, per questo abbiamo effettuato nomine importanti come quella di Lodesani al posto di Micheli, ricordo anche l’ingresso di Del Punta in Consiglio di Gestione. Stiamo lavorando a una transizione generazionale già a partire dalla messa a punto dei budget 2015: saranno definiti con l’aiuto dei manager attuali, poi toccherà realizzarli a chi succederà loro, in una sorta di staffetta», ha dichiarato qualche settimana fa Messina in un’intervista a Il Sole 24 Ore. E anche per Intesa Sanpaolo Vita è plausibile pensare che il prossimo ricambio al vertice si realizzerà tramite una sorta di staffetta interna. In quest’ottica, uno dei manager più accreditati ad assumere il ruolo di amministratore delegato al posto di Osculati sembrerebbe essere Alessandro Scarfò.

Scarfò è già amministratore delegato di Intesa Sanpaolo Assicura, la compagnia danni del gruppo bancario. Inoltre, da ex McKinsey, ha ricoperto ruoli di rilievo in Ras, dove è stato anche managing director e ancor prima ha lavorato per Fondiaria e Winterthur. Il profilo, dunque, potrebbe essere quello ideale per assumere un ruolo in un asset chiave dell’istituto di credito. Basti pensare che il 2013 si è chiuso con 20 miliardi di premi lordi, 500 milioni in più di quanto segnato da Generali Italia. Oltre questo, c’è stato un forte recupero sul fronte dei costi che ha inciso positivamente sul rendimento.

Sotto la guida di Osculati, infatti, Intesa Sanpaolo Vita è diventata la prima compagnia del paese nel vita e la seconda nell’asset management. Una posizione, ricordava qualche tempo fa Osculati, che è il frutto di un lavoro, «iniziato nel 2009 e finito nel 2013 quando la società si è solidamente installata ai primi posti in Europa per ritorno su gli attivi, costo della raccolta e costi operativi».

Un trend, si diceva, che ha proiettato la compagnia in vetta al comparto assicurativo italiano, principalmente per effetto del settore vita. Ed è da questa posizione apicale che ora Intesa Sanpaolo Vita intende allargare l’orizzonte operativo. Come recita il piano industriale di Intesa Sanpaolo, infatti, la prossima sfida è quella di individuare un partner che ne favorisca un ulteriore sviluppo. Lo sguardo ovviamente è proiettato verso l’estero. Sempre il piano di Intesa inserisce come step cruciale l’integrazione con Fideuram Vita. Di quest’ultimo riassetto, dunque, con ogni probabilità se ne dovrebbe occupare Scarfò.

Mentre Osculati a partire dal prossimo autunno, come riportato dal Corriere della Sera di qualche giorno fa, darà vita a una nuova avventura realizzando assieme ad Arnaldo Borghesi e Giovanni Pavese una boutique finanziaria, la Borghesi Osculati & partners. L’obiettivo è essere ancora protagonisti delle vicende che toccano il tessuto finanziario del paese, seguendo ristrutturazioni, investimenti e sviluppo. 

Autore: Laura Galvagni – Il Sole 24 Ore

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.