News

ANIA Trends: Nuova produzione vita (luglio 2014)

Statistiche - Raccolta premi (3) ImcLa nuova produzione mensile sfiora quota 10 miliardi di Euro, massimo degli ultimi tre anni

Secondo una prima stima effettuata dall’ANIA – e riportata da ANIA Trends – per l’intero settore vita e basata su un campione di imprese rappresentativo di oltre l’80% del totale premi, nel mese di luglio la nuova produzione di polizze vita individuali raccolta in Italia dalle imprese italiane e dalle rappresentanze di imprese extra-U.E., comprensiva dei premi unici aggiuntivi, è stata pari a 9,7 miliardi di Euro, il 59,5% in più rispetto allo stesso mese del 2013 (incremento e raccolta mensile più elevata dell’ultimo triennio); da inizio anno i nuovi premi emessi hanno raggiunto quota 56 miliardi di Euro, in crescita del 47,9% rispetto all’analogo periodo dell’anno scorso. Considerando anche i nuovi premi del campione delle imprese U.E., pari a € 1,6 mld, i nuovi affari vita complessivi nel mese sono stati pari a 11,3 miliardi (+53,1% rispetto allo stesso mese del 2013), mentre da inizio anno hanno raggiunto i 65,6 miliardi di Euro, il 42,1% in più rispetto all’anno precedente.

Con riferimento alle imprese italiane ed extra U.E., nel mese di luglio i premi riguardanti nuove polizze individuali di ramo I hanno continuato a crescere in modo significativo (+33,9%) rispetto allo stesso mese del 2013, a fronte di un ammontare pari a 6,8 miliardi di Euro (l’importo più alto da inizio anno e pari al 70% dell’intera nuova produzione emessa). Decisamente positiva è risultata anche la raccolta di nuovi premi su polizze di ramo V, pari a 363 milioni (il 4% dell’intera nuova raccolta), più che triplicata rispetto a luglio 2013. La restante quota (26%) della nuova produzione vita è rappresentata da prodotti di ramo III, esclusivamente di tipo unit-linked, che nel mese di luglio hanno registrato una raccolta in forte aumento (anch’essa quasi triplicata rispetto allo stesso mese dell’anno precedente) per un ammontare premi pari a 2,5 miliardi di Euro; questo risultato, segnala ANIA Trends, è dovuto principalmente all’emissione straordinaria di nuove polizze unit da parte di un numero ristretto di compagnie. I contributi relativi a nuove adesioni individuali a forme previdenziali, infine, sono risultati in aumento del 6,5% (97 milioni di Euro) rispetto a luglio 2013.

Prosegue immutata la tendenza relativa alla modalità di versamento utilizzata dai contraenti: da gennaio i premi unici costituiscono la quasi totalità della raccolta, con una quota pari al 96% del totale in termini di premi.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Il governo tedesco valuta di aprire le porte all’impiego degli eFuel

Il Ministro Lindner ha chiesto a Blume Vw “supporti argomentativi” L’IEA (Agenzia…
Leggi di più
News

Aviva va veloce

Il gruppo assicurativo inglese ha infatti registrato un utile operativo di 829 milioni di sterline…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Lokky, l’insurtech italiana per PMI e freelance ha avviato una campagna di equity crowdfunding per attrarre nuovi investitori

Tra gli investitori c’è anche il fondo Azimut Eltif – Venture Capital ALIcrowd II Il…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.