Opinione della Settimana

Gallarate (VA): Auto non in regola? Ti scopre la Lince

Gallarate - Panorama Imc(Autore: Silvestro Pascarella – La Prealpina)

Da ieri è attivo il sistema di controlli con telecamere. Assicurazione scaduta e revisione: multe a raffica

Operazione strade sicure, capitolo tre. Dopo i tanto contestati ma efficaci VeloOk e la campagna di contrasto all’utilizzo del telefono cellulare in auto tramite agenti in borghese, scattano (a Gallarate – ndIMC) i controlli a tappeto per verificare le infrazioni in tema di veicoli non assicurati, non revisionati, rubati o segnalati. E’ con un nuovo apparecchio progettato e costruito da ENet Solutions di via Custodi che i vigili urbani dichiarano guerra a chi mette e repentaglio la sicurezza sua e quella degli altri. Ne volete una prova? In una ventina di minuti ieri mattina, tra le 11.10 e le 11.30, sono stati fermati e multati una quindicina di automobilisti in viale Milano. Il sistema è semplice ma impietoso. Una telecamera con cavalietto messa su strada rileva in tempo reale le targhe delle auto in transito e i dati vengono simultaneamente inviati a un archivio centrale (Ania) per essere verificati nel giro di tre secondi. Quattrocento metri più avanti c’è la pattuglia della polizia locale con apposito tablet che suona e visualizza la targa in caso di trasgressione. Al vigile non resta che alzare la paletta e completare il controllo, elevando la contravvenzione. D’ora in poi, insomma, a Gallarate non potranno più circolare veicoli sprovvisti di assicurazione o di revisione o addirittura rubati o segnalati nella cosiddetta black list dei mezzi posti sotto sequestro. Non si scappa. In questo caso la tecnologia non lascia spazio agli errori.

Gallarate è la prima città in provincia di Varese che applica il cosiddetto Sistema Lince, che ha un unico altro caso – ma con struttura fissa – a Somma Lombardo. In compenso, vista l’efficacia, ci sono già una ventina di Comuni del Nord Italia che hanno fatto richiesta di questo sofisticato meccanismo all’azienda produttrice di via Custodi, anche perché il costo non è elevatissimo. Il Comune ha speso 9.500 euro per accaparrarsi l’attrezzatura, recuperando i fondi dalle entrate delle multe. E, guardando come procedono i controlli in una sola mattina (ieri), viene da dire che il costo viene quasi subito ammortizzato dagli incassi per le multe. Suderanno freddo gli automobilisti abituati a girare con i veicoli non in regola perché i vigili annunciano di voler intensificare i controlli andando a toccare le principali direttrici (dopo viale Milano, le vie Noè, Varese Ferrario, Schuster, Monte San Martino, Gramsci, Monte Leone) ma anche quelle più interne. Guai, però, a dire che il sistema serve al Comune per fare cassa. «Al primo posto c’è la tutela dei cittadini – spiega il sindaco Edoardo Guenzani, che ha anche la delega alla sicurezza – un veicolo senza assicurazione è un pericolo per tutti così come lo è quello non revisionato. Noi facciamo prevenzione in modo chiaro: l’impianto è segnalato e non c’è nessuna imboscata. Il nostro è un atteggiamento educativo, non repressivo. Così, però, combattiamo trasgressioni che sono sempre più diffuse». I dati di questa parte del 2014, infatti, sono in aumento. «L’obiettivo è duplice – spiega Paolo Ferrario, della ENet Solutions – aumentare il controllo del territorio seguendo le direttive della prefettura e accrescere la sicurezza del personale di polizia locale che opera su strada fornendo informazioni preliminari su veicoli che si avvicinano al posto di controllo». Qual è il problema, allora? Sembra un paradosso ma i vigili non riescono a stare dietro alle trasgressioni. Il tablet suona ma se la pattuglia è già impegnata a multare non può anche fermare l’auomobilista. Insomma, ci sono troppi trasgressori e pochi agenti di polizia locale. Questo per rendersi conto di quanti sono quelli che viaggiano indisturbati pur non avendo il proprio veicolo in regola. Un’abitudine da sradicare. Grazie agli occhi del Lince.

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.