News

Mapfre acquista le attività italiane e tedesche di Direct Line

Mapfre HiRes (2)

Operazione da 550 milioni di Euro per il gruppo assicurativo spagnolo, che rafforza la propria presenza in Europa nel comparto delle assicurazioni dirette acquisendo potenzialmente 1,6 milioni di clienti e un volume d’affari di 714 milioni di Euro nei due mercati assicurativi di riferimento

Come riporta un comunicato ufficiale diffuso questa mattina, il gruppo assicurativo spagnolo Mapfre ha raggiunto un accordo con Direct Line per rilevare le attività italiane e tedesche della compagnia assicurativa diretta britannica. L’operazione, che comporterà per Mapfre un impegno di 550 milioni di Euro, si inserisce nel piano strategico del gruppo spagnolo e ne permette il rafforzamento della presenza in Europa nel comparto delle assicurazioni dirette. Secondo gli ultimi dati disponibili a fine 2013, infatti, le attività combinate italiane e tedesche di Direct Line si attestano a 1,6 milioni di clienti, 714 milioni di Euro di volume d’affari e 19,5 milioni di utile ante imposte

Direct Line Italia – si legge nel comunicato – è leader nel mercato italiano delle assicurazioni dirette ramo auto, con una quota di mercato di circa il 28% attraverso il canale online e telefonico, quasi 500 milioni di Euro di premi annui e un milione di clienti. Direct Line Germania è la terza compagnia sul mercato tedesco per quanto riguarda le assicurazioni dirette, con una quota di mercato nel comparto di circa il 13%, più di 200 milioni di Euro di premi e circa 600.000 clienti. Come sottolinea Mapfre, il settore delle assicurazioni dirette sta vivendo una fase di rapido sviluppo in entrambi i paesi, con un tasso di crescita negli ultimi cinque anni del 74% in Italia e del 38% in Germania.

“Gli asset di Italia e Germania acquisiti rappresentano un investimento assolutamente strategico per MAPFRE, perché consolidano due linee fondamentali del nostro piano di crescita globale: da un lato ci consentono di accrescere la nostra presenza in Europa e dall’altro si integrano perfettamente nella nostra strategia di business digitale”, ha dichiarato il presidente di Mapfre Antonio Huertas.

Le filiali di Italia e Germania sono state acquisite da Direct Line Group nel 2002 e in questi 12 anni entrambe le compagnie hanno progressivamente diversificato i propri canali di distribuzione: attualmente la vendita diretta copre un 45% dei premi, mentre i diversi accordi di distribuzione stipulati con produttori di automobili e istituti finanziari coprono un 32%. Il restante 23% è ottenuto attraverso aggregatori di assicurazioni. Questa strategia – conclude il comunicato – “si adatta perfettamente alla molteplicità dei canali sviluppati da Mapfre nel rapporto con i propri clienti”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
News

Wide Group amplia l’offerta del ramo Fine Art

Grazie alla nuova partnership su Roma con l’intermediario Massimo Maggio, i broker…
Leggi di più
News

Assimoco: approvato il bilancio di esercizio 2021

La Raccolta totale è risultata pari a 929 milioni di euro e le attività finanziarie ammontano a…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Sono arrivati gli incentivi, ora mancano le auto

In vigore le misure previste dal governo per il 2022 ma rischiano di allungarsi ancora i tempi delle…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.