News

Trentino Alto-Adige: Regione e parti sociali per promuovere la previdenza complementare

Laura Costa e Violetta Plotegher ImcQuarta edizione della campagna di sensibilizzazione “Dì sì al tuo futuro”, progetto che nasce dalla collaborazione di Regione e parti sociali per offrire gratuitamente consulenza in materia di previdenza complementare attraverso la rete dei Pensplan Infopoint. 116 sportelli distribuiti sul territorio regionale per raggiungere e sensibilizzare tutta la popolazione sull’importanza di un secondo pilastro previdenziale

E’ giunta alla quarta edizione, Dì sì al tuo futuro la campagna di sensibilizzazione che nasce dalla collaborazione tra Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol e parti sociali, con l’obiettivo di raggiungere in modo capillare la popolazione della Regione “con un’offerta informativa imparziale, competente e gratuita in materia di previdenza complementare”. L’iniziativa sarà promossa dal 29 settembre al 3 ottobre prossimi attraverso la rete dei 116 sportelli Pensplan Infopoint.

I cittadini della Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol, iscritti e non a un fondo pensione complementare, potranno infatti rivolgersi a uno dei 116 Pensplan Infopoint presenti sul territorio, dove troveranno informazioni e assistenza gratuite e professionali in materia di previdenza complementare e sulle misure di sostegno offerte dalla Regione. Insieme agli operatori degli sportelli Pensplan Infopoint – si legge in una nota – sarà possibile “effettuare un’analisi dettagliata della propria posizione previdenziale, ottenere una simulazione dell’ammontare della propria futura pensione pubblica e ricevere informazioni sull’iscrizione a un fondo pensione complementare”. Nel 1° semestre di quest’anno, gli Infopoint hanno gestito circa il 40% del totale delle richieste di prestazioni pensionistiche complementari presentate ai fondi pensione regionali.

Per chi è già iscritto a un fondo pensione, “sarà possibile verificare la propria posizione, avere tutte le informazioni relative ai contributi versati e alla regolarità dei versamenti da parte del datore di lavoro, seguire costantemente l’evoluzione della propria posizione previdenziale presso il fondo pensione di appartenenza e richiedere assistenza e sostegno per tutte le pratiche amministrative o per l’inoltro delle provvidenze garantite dalla Regione”.

Attraverso le cosiddette “provvidenze”, prosegue la nota, la Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol “supporta i cittadini nella costruzione di un secondo pilastro previdenziale, con un sostegno alla contribuzione in situazioni di temporanea difficoltà economica, nonchè un supporto legale gratuito in caso di mancati versamenti contributivi da parte del datore di lavoro. Inoltre, grazie alla gratuità dei servizi amministrativi, contabili e logistici riservata ai fondi pensione convenzionati con Pensplan Centrum, viene garantita una riduzione dei costi diretti a carico dei cittadini iscritti a una forma di previdenza complementare”.

“L’obiettivo della Regione, attraverso il progetto Pensplan, è quello di sostenere i cittadini e le cittadine nelle scelte che riguardano il loro futuro. Gli investimenti e le misure della Regione a sostegno della costruzione di un secondo pilastro previdenziale hanno fatto sì che quella del Trentino-Alto Adige/Südtirol sia divenuta una realtà unica in Italia. Lo dimostra il tasso di adesione alle forme di previdenza complementare che qui è del 50%, il doppio rispetto al resto d’Italia”, Così l’Assessora alla previdenza complementare Violetta Plotegher, che stamattina, insieme a Laura Costa, Presidente di Penspan Centrum e ai rappresentanti dei partner del progetto Pensplan Infopoint, ha inaugurato la campagna “Settimana della consulenza”.

La presenza capillare su tutto il territorio “è fondamentale” per sensibilizzare la popolazione sull’importanza di un secondo pilastro previdenziale. “Vogliamo che le persone, soprattutto giovani e donne, capiscano che per loro sarà fondamentale aver pensato per tempo alla costruzione di un secondo pilastro previdenziale a integrazione della pensione pubblica. E vogliamo che capiscano che la Regione sostiene la decisione con misure concrete”; l’invito dell’Assessora Plotegher è quello di “sfruttare l’occasione”. Stamattina, per ricordare l’offerta informativa e consulenziale, Pensplan era presente in Piazza Pasi a Trento con uno speciale temporary-Infopoint.

Per avere maggiori informazioni sull’iniziativa è possibile consultare il sito Pensplan alla sezione dedicata alla campagna “Dì sì al tuo futuro”.

Intermedia Channel

(nella foto in alto, da sinistra a destra: Laura Costa e Violetta Plotegher)

Articoli correlati
News

Oltre 1 auto nuova su 4 è a noleggio

Nel 2022 in decisa crescita le immatricolazioni del noleggio a lungo termine, grazie alla spinta dei…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Unicredit valuterà nel 2024 se internalizzare l’assicurazione Vita

Lo ha detto il Ceo Andrea Orcel in una call con gli analisti Il cosiddetto “modello…
Leggi di più
In EvidenzaIVASSNews

Mano pesante dell’Ivass con la vecchia gestione di Cattolica Assicurazioni

Dopo le sanzioni della Consob arrivano quelle dell’Ivass nei confronti dell’ex presidente Paolo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.