News

Droni, prevista crescita esponenziale per le polizze assicurative

Drone (3) Imc

Le previsioni di sviluppo del comparto saranno illustrate durante la conferenza “Droni, volare sicuri. Nuove polizze assicurative e nuove norme di sicurezza del volo”, in programma il prossimo 12 novembre a Roma, nell’ambito degli appuntamenti di “Roma Drone Conference”

Cresce il mercato assicurativo dei droni. Le polizze per la responsabilità civile verso terzi degli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR) utilizzati per attività professionali farebbero registrare ad oggi un premio complessivo non superiore a 200mila euro in Italia e a circa 1,5 milioni di euro in Europa. Ma nel 2020, con il moltiplicarsi dei droni nei nostri cieli, questi valori dovrebbero aumentare esponenzialmente, raggiungendo circa i 4-5 milioni in ambito europeo. Sono queste alcune delle previsioni di sviluppo del mercato che saranno presentate da Pagnanelli Risk Solutions (PRS) il prossimo 12 novembre a Roma, in occasione della conferenza Droni, volare sicuri. Nuove polizze assicurative e nuove norme di sicurezza del volo, che si svolgerà presso l’Atahotel Villa Pamphili (via della Nocetta 105 – ore 9-18). Si tratta del secondo appuntamento di “Roma Drone Conference”, il ciclo di conferenze sulle applicazioni professionali dei droni in Italia, organizzato dall’associazione Ifimedia e da Mediarkè. La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessaria la registrazione, da effettuarsi inviando una mail con i propri dati a [email protected].

Il programma della conferenza – che vede come sponsor PRS e Italdron ed è patrocinata da Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC), Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici (ANIA), Associazione Italiana Brokers di Assicurazione e Riassicurazione (AIBA) e Associazione Nazionale di Risk Manager e Responsabili di Assicurazioni (ANRA), è articolato in due sessioni. La prima sarà dedicata appunto alle assicurazioni degli APR e vedrà rappresentanti di importanti compagnie e broker (Generali Italia, Ungaro Insurance Brokers, CABI Broker e PRS) presentare nuove polizze appositamente studiate per la copertura assicurativa dei droni professionali. Le altre relazioni affronteranno poi i temi del risk management, delle disposizioni sulle assicurazioni contenute nel Regolamento ENAC sugli APR e anche degli aspetti giuridici.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Europa: gli agenti italiani primeggiano nella distribuzione dei rami danni

Gli agenti assicurativi italiani continuano a primeggiare in Europa nella distribuzione di polizze…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Blockchain sempre più popolare nel settore assicurativo

Negli ultimi 3 anni pubblicati 1456 brevetti che utilizzano questa tecnologia nelle forme di…
Leggi di più
EsteroNews

USA: cresce del 10% il costo della protezione contro le sparatorie di massa

L’aumento dei prezzi delle coperture assicurative conseguenza delle 309 stragi da armi da fuoco…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.