News

XL Group conferma le trattative preliminari per l’acquisizione di Catlin

XL Group HiResCon un comunicato diffuso questo pomeriggio, l’irlandese XL Group ha confermato l’esistenza di trattative preliminari in merito alla possibile acquisizione di Catlin Group e alla fusione in una nuova realtà: “XL e Catlin – ha commentato il CEO di XL Group Mike McGavicksono compagnie globali, innovative, apprezzate e ben posizionate sul mercato dei rami danni. Riteniamo tuttavia che insieme potremmo rafforzarci e migliorare il nostro posizionamento, accelerando le rispettive strategie societarie”.

“In particolare, la nuova compagnia avrebbe un ruolo di primo piano nei mercati dei rami danni catastrofali – ha proseguito McGavick – e disporrebbe di un migliore e più efficiente network su scala mondiale. Considerando il ruolo di spicco ricoperto da Catlin all’interno dei Lloyd’s, l’unione societaria porterebbe ad un’immediata espansione in molti dei segmenti di attività nei quali abbiamo recentemente investito come XL Group. In un mercato riassicurativo sempre più competititvo, la nuova compagnia sarebbe tra le prime 10 a livello mondiale, aumentando così le opportunità e la rilevanza globale per clienti ed intermediari. L’operazione dovrebbe portare a ritorni positivi fin dall’inizio, creando in seguito valore a lungo termine per gli azionisti”.

“Per queste ragioni – ha concluso il CEO di XL −, e soprattutto per la profonda vicinanza culturale e strategica che intravediamo nelle due compagnie, riteniamo che vi siano opportunità significative nel completare questa operazione”.

L’eventuale acquisizione di Catlin da parte di XL dovrà ricevere l’approvazione da parte dei CdA di entrambe le compagnie e quindi essere sottoposta sia alle rispettive assemblee degli azionisti che ricevere le necessarie autorizzazioni regolamentari. Trattandosi di una fase preliminare, non vi sono al momento ulteriori dettagli da parte di XL relativi alle condizioni dell’offerta. In realtà, secondo diverse fonti giornalistiche britanniche – tra cui il Financial Times – l’offerta indicativa si aggirerebbe sui 2,5 miliardi di sterline (3,15 miliardi di Euro al cambio odierno).

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Gli assicuratori europei a favore della liberalizzazione della riassicurazione in India

Rab (Insurance Europe) commenta le proposte avanzate dal regulator locale Irdai Rimangono…
Leggi di più
EsteroNews

Filippine: assicurazioni parametriche in soccorso degli agricoltori

È stata lanciata sul mercato filippino la prima assicurazione parametrica destinata al mercato…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Catastrofi naturali: i prezzi della riassicurazione all’insù del 10 per cento

La stima contenuta in un report dell’agenzia Fitch I prezzi del mercato riassicurativo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.