News

Sondaggio Direct Line: I viaggi degli italiani in montagna, panorama e sicurezza

Guida invernale in montagna Imc

Secondo l’ultima ricerca* del Centro Studi della compagnia online, il 77% degli italiani apprezza il panorama che scorge dal finestrino, il 43% si ferma addirittura a fotografare il paesaggio. Il 41% imposta in modo corretto le curve sulle strade di montagna e affronta i tornanti con prudenza

Il Centro Studi e Documentazione Direct Line ha voluto chiedere agli italiani come affrontano i viaggi invernali, con un occhio alla sicurezza stradale. Per i curatori dell’indagine, infatti, “i paesaggi invernali, con le loro luci e i loro colori offrono senza dubbio un panorama suggestivo al quale gli automobilisti proprio non sanno resistere, ma dalle risposte è evidente che gli italiani non sono tutti uguali e affrontano il viaggio in modo molto diverso”. E il 77% degli intervistati effettivamente afferma di ammirare la vista offerta attraverso finestrino (il 43% si ferma appena possibile a scattare foto e il 34% dichiara di emozionarsi alla vista di tramonti e panorami diversi da quelli abituali).

Secondo la ricerca sono dunque molti gli italiani che notano i cambiamenti del paesaggio che si susseguono fuori dal finestrino: nello specifico, il 61% degli automobilisti dichiara di notare sempre, ad ogni spostamento in auto, i cambiamenti e di adeguare di conseguenza il proprio stile di guida. Di contro, il 23% del campione dichiara di non concedersi distrazioni in nessun caso, in quanto l’unico obiettivo dello spostamento è raggiungere nel minor tempo possibile la meta tanto attesa.

Il tragitto montano è però spesso e volentieri contrassegnato da strade tortuose fatte di curve e tornanti. Per questo Direct Line ha chiesto agli automobilisti in che modo affrontano le impegnative curve di montagna. A quanto risulta dall’indagine, gli italiani non sembrano essere in difficoltà: il 41% imposta la curva in maniera corretta, scalando la marcia e compiendo la manovra di svolta lentamente, a seguire il 38% di autisti che rallenta prima di immettersi nella curva e accelera durante la manovra. Meno efficiente il 20% che ammette di allargarsi leggermente nella direzione opposta prima di svoltare.

La compagnia ha quindi stilato un vademecum con alcuni consigli utili per chi si appresta dalla pianura a raggiungere i luoghi di villeggiatura in montagna con la propria auto:

  • Verifiche da fare prima di partire
  1. Verificare sempre che sia presente il liquido antigelo nel radiatore
  2. Mantenere il parabrezza pulito, per favorire la visuale
  3. Verificare che la batteria sia carica, il freddo può farla scaricare
  4. Controllare il livello dell’olio
  5. Accertarsi di avere i fanali puliti e funzionanti
  6. Sostituire i tergicristalli
  • Le attrezzature fondamentali da tenere in auto
  1. Un cellulare sempre carico per chiamare i soccorsi
  2. Un raschiaghiaccio per pulire i vetri
  3. Alimenti calorici
  4. Una coperta, in caso di lunghe code, per restare al caldo
  5. Una torcia
  • Abitudini di guida corrette
  1. Mantenere la distanza di sicurezza
  2. Pianificare bene il viaggio guidando più lentamente
  3. Percorrere le strade principali
  4. Non bere alcolici e fermarsi in caso di stanchezza

La ricerca di Direct Line offre, inoltre, uno spaccato regionale dal quale risulta che, con il 53%, i più bravi ad impostare la curva sono i bresciani. A pari merito con il 47% i fiorentini e i palermitani, seguono a breve distanza i torinesi (46%), i cagliaritani (44%) e i romani (42%). Un po’ più distanti milanesi (39%), bolognesi (36%) e veronesi (36%).

“L’Italia e le mete di montagna in generale offrono senza dubbio un panorama affascinante ed è quasi impossibile restarne indifferenti – commenta Barbara Panzeri, Direttore Marketing di Direct Line –. È interessante notare però che gran parte degli italiani lo contempla fermando l’auto e dimostrando così un’importante attenzione per la sicurezza. Anche quando ci si sposta semplicemente per un weekend è fondamentale prestare attenzione alla guida, soprattutto in inverno quando pioggia, ghiaccio e neve rendono più insidioso il manto stradale. Per questo abbiamo anche voluto ricordare agli italiani che impostare la guida, e le curve in particolare, in maniera corretta è di estrema importanza per la sicurezza di sé stessi e degli altri”.

Intermedia Channel


*Fonte della ricerca: L’indagine ha coinvolto 1.000 individui di età compresa tra i 18 e i 64 anni su popolazioni. È stata condotta con metodologia CAWI (computer-assisted web interviewing), attraverso il panel proprietario di Duepuntozero Doxa. Le interviste sono avvenute ad aprile 2014

Articoli correlati
EsteroNews

Germania: mercato della pet insurance in forte crescita

Raggiungerà i $2,65 miliardi nel 2030 con una crescita annua del 14,6 per cento secondo un rapporto…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Bermuda: Partner Re registra una perdita di $539 milioni nel primo trimestre 2022

L’utile operativo cresce invece da 42 a 174 milioni di dollari Il riassicuratore vanta un…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Trend: protection-gap salirà a $ 1800 miliardi nel 2025

Secondo un report di PWC l’Asia-Pacifico sarà l’area più insicura del pianeta L’industria…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.