News

Olimpia Agency: Più di 10 milioni di premi incassati nel 2014, gli utili divisi tra i dipendenti

Olimpia Agency HiRes (2)L’AD Di Virgilio: “L’Italia vanta aziende virtuose che costruiscono vantaggio competitivo su scelte coraggiose”

Nonostante la recessione e le difficoltà finanziarie di piccole e medie imprese, Olimpia Agency, agenzia di sottoscrizione della Elite Insurance Company, ha registrato nel 2014 importanti segnali di dinamismo ottenendo un +30% di premi – rispetto al 2013 – per un valore complessivo di oltre 10 milioni di euro.

Da sempre fedele alla filosofia “employee friendly” – si legge in una nota −, l’azienda leader nel ramo cauzioni ha da poco annunciato di voler distribuire gli utili di profitto proprio tra i dipendenti: “Mi sembrava la cosa più giusta da fare – spiega il CEO di Olimpia Agency, Alessandro Di Virgilio. Olimpia crea opportunità e vuole rendere partecipi i suoi dipendenti del successo conseguito perché ne sono essi stessi fautori”.

Con 59mila polizze stipulate, 45mila provvisorie emesse e un rapporto sinistri premi inferiore al 7% (contro l’oltre 80% della media nazionale di settore) l’azienda si conferma, infatti, “leader di mercato per capacità di generare profitti e qualità del portafoglio clienti che vanta le principali eccellenze imprenditoriali”.

“L’Italia vanta ancora aziende virtuose, pronte a mettersi in gioco costruendo il proprio vantaggio competitivo sul coraggio di scelte in controtendenza – sottolinea Di Virgilio –. Olimpia è la prova che con impegno e valorizzazione del lavoro si può crescere, suscitando anche l’interesse di partner esteri interessati allo sviluppo del nostro Paese. Speriamo che, come noi, molte altre imprese scelgano di puntare sui propri dipendenti e seguire l’esempio di Brunello Cucinelli”.

Olimpia Agency, fresca del cambio ragione sociale da Srl a SpA, ha basato il suo successo – prosegue la nota – “sull’efficienza di una struttura tecnica giovane, preparata e flessibile, riuscendo nella sfida di fortificare le partnership” con i propri riassicuratori esteri.

Negli ultimi anni, inoltre, l’azienda si sta dedicando al finanziamento di progetti di ricerca, in collaborazione con l’Università Bicocca di Milano, contribuendo così allo studio delll’attuale sistema che regolamenta il settore immobiliare italiano con l’obiettivo di individuare i nodi critici e fornire agli operatori soluzioni percorribili sul piano legislativo ed organizzativo.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Gli assicuratori europei a favore della liberalizzazione della riassicurazione in India

Rab (Insurance Europe) commenta le proposte avanzate dal regulator locale Irdai Rimangono…
Leggi di più
EsteroNews

Filippine: assicurazioni parametriche in soccorso degli agricoltori

È stata lanciata sul mercato filippino la prima assicurazione parametrica destinata al mercato…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Catastrofi naturali: i prezzi della riassicurazione all’insù del 10 per cento

La stima contenuta in un report dell’agenzia Fitch I prezzi del mercato riassicurativo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.