Opinione della Settimana

Ddl Concorrenza: Sconti Rca con scatola nera, stop sulle farmacie

Ministero Sviluppo Economico - Facciata Imc

(Autore: Carmine Fotina – Il Sole 24 Ore)

Testo verso il Cdm del 20 febbraio. Ultimi confronti sull’aumento dei notai e sui compensi pro quota lite e società multidisciplinari per gli avvocati

Sì all’Rc auto, no (almeno per ora) alle farmacie, in cerca di conferma le professioni. Sono giorni decisivi per il disegno di legge sulla concorrenza, che il governo intende esaminare nel consiglio dei ministri del 20 febbraio: il ministero dello Sviluppo economico, che coordina il provvedimento, si è confrontato con i vari ministeri competenti sulle singole materie e il lungo lavoro preparatorio, iniziato a settembre, è vicino al traguardo. Nella bozza del Ddl spiccano la riforma dell’Rc auto e le misure per la concorrenza di notai e avvocati, mentre dal ministero della Salute sarebbe giunto al momento un parere negativo sul pacchetto relativo all’apertura di nuove farmaci e alla vendita dei farmaci C anche con obbligo di ricetta nelle parafarmacie e nei corner della grande distribuzione.

Sulle professioni il confronto sarebbe ancora in corso. La bozza prevede che un decreto della Giustizia, uditi i consigli notarili e le Corti d’appello, determini il numero dei notai per ciascun distretto «procurando che, di regola, ad ogni posto notarile corrisponda una popolazione inferiore a 7mila abitanti» (oggi la regola è «almeno 7mila abitanti» con un minimo di 50mila euro annui di onorari professionali). Corposa anche la sezione che riguarda gli avvocati: si va dalla possibilità di poter costituire società multidisciplinari facendo partecipare anche i soci di capitali non professionisti all’eliminazione del divieto di pattuire compensi pro quota lite.

Venendo alle assicurazioni, il pezzo forte dovrebbe essere costituito dall’obbligo per le compagnie di praticare «sconti significativi» in presenza di una serie di condizioni tra le quali l’installazione della scatola nera (rilanciando una norma inattuata del decreto liberalizzazioni del 2012) o il ricorso al risarcimento in forma specifica (cioè la riparazione in officine convenzionate con le compagnie). Proprio quest’ultimo è il terreno di scontro più evidente tra assicurazioni e carrozzieri e si può immaginare che sarà battaglia fino all’ultimo. Nel testo, a differenza di una prima formulazione che era stata preparata oltre un anno fa per il decreto Destinazione Italia, non si fa riferimento a uno sconto minimo del 5%.

Nella bozza del Ddl coordinato dal ministro Federica Guidi sono poi presenti norme per la trasparenza delle variazioni del premio, sia in aumento sia in diminuzione, e obblighi informativi degli agenti sui premi offerti per il contratto base, anche mediante collegamento al preventivatore del sito internet dell’Ivass e fornendo informazioni sulle condizioni offerte «da ulteriori due imprese». Via libera all’identificazione dei veicoli non assicurati mediante tutor e a modifiche al sistema “bonus malus” delle classi di merito, con incrementi di premio inferiori se si è scelto di montare la scatola nera, che avrà tra l’altro valore probatorio nei procedimenti civili. Dovrebbero poi essere confermate le misure anti-frode contenute nell’articolo del Destinazione Italia poi stralciato: tra le altre la stretta per scongiurare i testimoni di comodo.

Prendono corpo anche nuove semplificazioni per l’impresa: un decreto attuativo dovrà definire le attività che sono libere e consentite salvo casi limite relativi a vincoli comunitari, sicurezza, salute, ambiente e patrimonio culturale. Se il regolamento non sarà emanato entro il 31 dicembre 2015, si applicherà, a scelta dell’imprenditore, la Scia (segnalazione di inizio di attività) o l’autocertificazione con controlli ex post.

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.