Associazioni di CategoriaSNA

Gli agenti Liguria chiedono assistenza a SNA per il passaggio a UnipolSai

SNA HiResUn gruppo di agenti Liguria ha chiesto un incontro a SNA “per individuare un percorso di tutela” nelle fasi di apertura del rapporto con UnipolSai, momento preliminare all’accorpamento delle loro agenzie nella struttura distributiva del Gruppo assicurativo bolognese.

Lo rende noto il Sindacato Nazionale attraverso la propria newsletter, nella quale si ricorda come le perplessità ed i timori espressi dagli agenti Liguria riguardino le modalità con le quali UnipolSai sta acquisendo le sottoscrizioni dei nuovi mandati: “la compagnia lascia solo pochi giorni di tempo agli agenti per l’esame dei documenti e sembra caduta nel nulla la rassicurazione del vertice aziendale che, nella riunione ”Welcome Liguria” di Bologna, aveva parlato di un mese di tempo”.

Le copie dei mandati che vengono lasciate in visione agli agenti, segnala inoltre SNA, “sono in bianco e non contengono i dati delle agenzie e del territorio assegnato. Non sono pochi i casi segnalati di agenti che hanno sottoscritto mandati nei quali il territorio indicato era limitato al comune di residenza ed a quelli limitrofi, senza tener conto dell’organizzazione territoriale preesistente dell’agenzia”.

Perplessità sono sorte anche in ordine alla pretesa di UnipolSai di far aprire agli agenti un conto corrente separato dedicato, sul quale saranno abilitate ad operare anche persone incaricate della compagnia. Secondo gli agenti Liguria restano ancora senza risposta “gli interrogativi su come ciò si concili con le esigenze operative dei plurimandatari e di quanti scelgono di dotarsi della fideiussione prevista dal Codice delle Assicurazioni che li esonera dagli obblighi di separazione patrimoniale”.

Giuseppe Rapa, componente dell’Esecutivo Nazionale SNA e responsabile dell’associazione di categoria per l’assistenza sindacale, ha confermato “l’attenzione del Sindacato su questo importante passaggio che coinvolge un grande numero di colleghi e che deve essere condotto nel rispetto dei diritti di ciascuno. Ancora una volta raccomandiamo agli agenti di non sottoscrivere alcun documento se non dopo averlo attentamente esaminato o, ancora meglio, averlo sottoposto alla valutazione degli uffici del Sindacato”.

In risposta alla richiesta degli agenti Liguria, il Sindacato Nazionale ha quindi organizzato un incontro a Milano (presso la sede dell’associazione di categoria) per il prossimo 11 marzo. Oltre a Rapa parteciperanno alla riunione il Presidente nazionale SNA Claudio Demozzi, Agnese Mazzoleni, componente dell’Esecutivo Nazionale e responsabile dei rapporti con i Gaa, Corrado Di Marino, vicepresidente del Sindacato e il consulente SNA avv. Gianluigi Malandrino.

Intermedia Channel

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsSNA

Rottura delle trattative per il nuovo accordo imprese-agenti

La rottura si deve alla forte contrapposizione sulla titolarità dei dati del cliente, visto in…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsSNA

Prima.it: il Tribunale di Roma respinge la richiesta di risarcimento di 100mila euro di Sna contro Anapa. Allo Sna il pagamento delle spese legali

Era una sera del 2016, una serata come tante, quando sulle principali reti televisive comparve uno…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.